LIVE – Ottavi di Europa League: diretta Milan-Arsenal 0-2 | Mkhitaryan e Ramsey gelano San Siro

Nella giornata, di giovedi 8 marzo, si giocherà Milan-Arsenal, partita valida per l’andata degli ottavi di finale di Europa League. I rossoneri arrivano a questa partita dopo il rinvio del derby di domenica 4 marzo per la tragica scomparsa di Davide Astori 31 anni, capitano della Fiorentina. Il dolore sarà ancora forte giovedì ma i giocatori rossoneri ce la metteranno tutta per vincere la partita e dedicarla al giocatore scomparso. Prima del fischio di inizio ci sarà un minuto di silenzio in suo onore.

Il match Milan-Arsenal si gioca a San Siro a Milano con calcio d’inizio alle ore 19.00 su queste pagine potrete seguire la diretta live con formazioni, commento e tabellino aggiornamento minuto per minuto.

Milan-Arsenal 0-2 (in corso) – live streaming

Marcatori: 14′ Mkhitaryan (A), 45’+3 Ramsey (A)

Formazioni:

Milan: Donnarumma, Calabria, Bonucci, Romagnoli, Rodriguez, Kessie, Biglia, Bonaventura, Suso, Cutrone, Calhanoglu.

Arsenal: Ospina, Chambers, Mustafi, Koscielny, Kolasinac, Ramsey, Xhaka, Wilshere, Mkhitaryan, Ozil; Welbeck.

Diretta:

0′ Calcio d’inizio.

1′ Arriva subito il primo angolo per i rossoneri dopo una deviazione su cross.

2′ I rossoneri guadagnano subito un altro corner, il Milan è partito con grande aggressività.

3′ L’Arsenal in questi primi minuti non sta capendo nulla, Milan che gioca a un tocco e con buon ritmo.

5′ Partita iniziata con buon buon ritmo con i rossoneri che sembrano avere molta voglia di vincere.

6′ Biglia sbaglia un passaggio a centrocampo, ma la difesa rossonera attenta recupera subito il pallone all’Arsenal.

8′ Arriva la prima conclusione inglese con Mkhitaryan, la palla termina sul fondo ma di un soffio.

10′ Dopo i primi minuti dove giocava solo il Milan, l’Arsenal sembra avere preso le misure riuscendo anche a rendersi pericolosa.

11′ Cutrone arriva al tiro,  la conclusione termina di poco a lato.

12′ Ospina esce a valanga su Calhanoglu che rimane in piedi, il pallone termina sul fondo, il turco ha peccato di ingenuità se fosse caduto ci sarebbero stati gli estremi per il rigore.

14′ Gol di Mkhitaryan, dopo una conlclusione deviata da Bonucci il pallone finisce in rete, zero a uno.

16′ Gattuso da bordo campo incinta la squadra a non mollare.

18′ Calabria rimane a terra dopo un contrasto, il giocatore è parecchio dolorante vedremo se ce la farà.

19′ Calabria vuole provare a continuare, rientra in campo zoppicando.

20′ Calabria mette un cross forte in area ma Calhanoglu non riesce ad arrivare, il pallone termina sul fondo.

22′ Siamo a metà primo tempo, dopo un buon inizio del Milan, l’Arsenal ha preso coraggio e ha trovato lo zero a uno.

23′ Altro fallo su Calabria che esce dal campo per poi rientrare.

27′ Angolo gunners giocato corto, alla fine dell’azione Bonucci deve chiude ancora in corner su Wilshere. Quanto stanno soffrendo i bianconeri.

28′ Il successivo angolo non da esiti. Prova a contrattaccare il Milan sulla destra e Bonaventura trova il tiro al volo dal limite dopo una respinta di pugni di Ospina. Palla fuori, ma i rossoneri quanto meno hanno provato a scuotersi.

33′ Gattuso sta provando a farsi sentire da bordocampo con i suoi ragazzi. Speriamo riesca a trasmettere alla squadra la sua proverbiale grinta, perché il Milan non può permettersi di perdere questa partita.

35′ Biglia si guadagna un calcio piazzato: sulla battuta di Suso, l’Arsenal si rifugia un angolo. Nulla di fatto sul successivo corner.

38′ Il finale di primo tempo sembra incoraggiante. I rossoneri stanno crescendo lentamente.

39′ Guadagna un corner Mkhitaryan dopo una buona combinazione con Chambers.

40′ L’Angolo porta ad una sponda di Welbeck per il tiro Chambers, para Donnarumma.

41′ Ancora Denny Welbek che scatta sulla sinistra e tira, para a terra Donnarumma. Sta tornando a farsi sentire la squadra londinese.

43′ Occasione Milan su un angolo battuto sotto la tribuna da Hakan Calhanoglu, Ospina esce a vuoto ma Bonucci di testa riesce solo a sfiorare. Che peccato, questa era una occasione da sfruttare.

45′ Punizione per il Milan quando iniziano ben quattro minuti di recupero. Suso manda a sbattere sulla barriera.

45’+1 Traversa in contropiede di Mkhitaryan con la difesa rossonera schierata male. Poteva essere il colpo del KO, ma siamo ancora in piedi.

45’+2 Azione insistita del Milan, ma Bonaventura non riesce a concludere. Sul proseguo dell’azione ci prova Suso ma non trova la porta.

45’+3 Gol dell’Arsenal ancora trovando la difesa rossonera ferma, Ramsey aggira Donnarumma e segna. Ora si fa durissima.

45’+4 Finisce il primo tempo sul due a zero Arsenal. Peccato, perché il Milan aveva anche iniziato bene, ma poi l’Arsenal è stata spietata.

SECONDO TEMPO:

45′ Ricomincia la gara sembra senza cambi. Che fare ora? Sicuramente i rossoneri devono provare a segnare almeno un goal, anche se rimane sempre durissima, visto anche i precedenti non incoraggianti del Milan a Londra.

46′ Confermiamo che non ci sono stati cambi. Il Milan ora attacca sotto la curva sud, che si spera possa dare la carica ai ragazzi in rossonero.

47′ Xhaka e Kessie hanno un diverbio verbale che viene sedato dall’arbitro. Non bisogna cedere al nervosismo.

49′ Ma cosa combina Kessie? Svirgolata che favorisce i gunners, Welbeck scappa via e si presenta solo davanti a Donnarumma, che salva con una uscita disperata. I Gunners ad un passo dal tre a zero?

50′ Cutrone a ritroso per Bonaventura, ma Ospina para a terra senza problemi.

52′ Ci prova il Milan sempre con Calabria dalla destra ma Bonaventura manda in curva la girata. Jack doveva fare meglio.

54′ Troppi errori del Milan, davvero troppi.

55′ Tiro di Bonaventura deviato in angolo. Corner battuto velocemente e spostando la palla, ma la palla si perde sul fondo sul successivo cross.

59′ Ammonito Kolasinac che si è anche fatto male.

60′ Corner per il Milan senza esiti. A gioco fermo crolla a terra Kolasinac e chiede il cambio.

62′ Si perde tanto tempo per il cambio: entra Maitland-Niles al posto di Kolasinac, mentre cambia anche il Milan che getta nella mischia Kalinic al posto di un Calhanoglu, che oggi non ha convinto.

67′ Incursione veloce di Suso che Maitland-Nilesriessce a chiudere in corner. Sulla respinta dell’angolo arriva al tiro Ricardo Rodriguez, ma è un sinistro impreciso.

68′ C’è spazio anche per André Silva, che prende il posto di Cutrone.

71′ Ammonito Ramsey e punizione interessante per il Milan per un fallo su Biglia, ma Bonaventura scivola al momento della battuta e manda la palla a sbattere sulla barriera.

75′ Anche se il Milan ce la sta mettendo tutta, il secondo tempo è davvero brutto e le occasioni non sono state molte.

77′ No, Suso! L’ex Liverpool va al tiro da posizione interessante per il suo tiro a giro, ma manda addirittura in fallo laterale.

78′ Entra Borini al posto di Calabria e l’esterno manda subito in porta Kessie, che viene fermato in angolo.

79′ Fischi di San Siro per l’uscita dal campo al rallentatore di Mesut Ozil, entra al suo posto Holding. Su corner è proprio Holding a fermare ancora in angolo un tiro di Bonaventura.

80′ San Siro torna a farsi sentire. Dal corner successivo al tiro di Bonaventura, Romagnoli non riesce a colpire di testa in maniera fruttuosa.

82′ Kalinic, lanciato verso la porta da André Silva, viene fermato in uscita disperata da Ospina.

83′ Si perde altro tempo: crampi per Chambers.

84′ Elneny al posto di Chambers, ma per effettuare ogni cambio, l’Arsenal perde tanto tempo.

87′ Cross di Elneny su cui il Milan prova a partire in contropiede, ma Kessie getta via il pallone malamente.

90′ Cinque minuti di recupero ed il Milan deve segnare almeno un goal, se non vuole andare a Londra a compiere una impresa quasi impossibile.

90’+2 Xhaka tira altissimo invece di gestire il possesso e Wenger si infuria.

90’+4 Svirgolata di Welbeck ed il pallone esce al lato. Ultimo attacco del Milan.

90’+5 La partita è finita. L’Arsenal vince a San Siro due a zero come dieci anni fa ed ora il Milan dovrà andare all’Emirates per fare un impresa epocale.

aggiorna la diretta

Advertisements
About Marcello Barbuti 313 Articles
Super appassionato di calcio ma seguo e ho praticato sport come pallavolo e basket, anche se non a livello professionistico. Sono tifoso del Milan da sempre e da ragazzino, quando giocavo con gli amici, indossavo la maglia di Weah anche se l'amore infinito è stato per Kakà. Gli altri colori non esistono se si parla di calcio: sono e sarò sempre rossonero.