RE-LIVE – Europa League: Milan-Craiova 2-0 | Continua la corsa europea dei rossoneri

Dopo la partita di andata vinta 0-1, questa sera alle 20.45 si giocherà il ritorno del terzo turno preliminare di Europa League tra Milan-Craiova. I rossoneri partono con il vantaggio dell’andata ma devono comunque stare attenti perchè nel calcio, come si sa, le cose cambiano in pochi minuti: sicuramente i circa 60mila tifosi rossoneri saranno il valore aggiunto a San Siro.

Milan-Craiova, valida per la qualificazione agli spareggi di Europa League, si gioca al Giuseppe Meazza di Milano: su queste pagine potrete seguire la diretta live con formazioni, commento e tabellino aggiornato minuto per minuto.

Milan-Craiova 2-0 – live streaming

Marcatori: 9′ Bonaventura (M), 51′ Cutrone (M)

Ammoniti: Rodriguez (M), Baluta (C), Zapata (M)

Formazioni:

MILAN: G. Donnarumma; Conti, Zapata, Musacchio, Rodriguez; Kessie, Locatelli, Bonaventura (81′ Borini); Suso (65′ Calhanoglu), Cutrone (70′ André Silva), Niang. A disp.: Storari, Calabria, Gomez, Montolivo.

CRAIOVA: Calancea; Dimitrov, Spahija, Kelic, Tiago Ferreira; Rossi (46′ Mateiu), Zlatinski, Bancu; Vagenin, Baluta (65′ Roman), Mitrita (83′ Barbut). A disp.: Mitrovic, Birceag, Screciu, Barthe.

Diretta:

19.45 – Buonasera da San Siro. Sono arrivate le formzioni ufficiali che confermano tutte le anticipazioni della vigilia. Locatelli e Conti titolare, con Cutrone che vince su André Silva. La grande sorpresa è Suso, seppur si era detto nei giorni scorsi, che è alla sua prima partita stagionale.

20.20 – Squadre in campo per il riscaldamento.

20.30 – È stata un accoglienza positiva quella dello stadio per Gigio Donnarumma: il suo ingresso è stato accolto da un boato ricambiato dal saluto del portiere.

20.35 – Squadre rientrate negli spogliatoi. Tra dieci minuti il calcio d’inizio.

20.40 – C’è Bonucci e Biglia in campo per il saluto.

20.43 – Ecco la coreografia della curva.

PRIMO TEMPO

0′ Calcio d’inizio dato dal Craiova.

2′ Taglio di Cutrone, lo vede Kessié ma il pallone finisce tra le mani di Calancea.

6′ Gol annullato al Milan: errore in difesa dei rumeni, recupera palla Rodriguez, interviene Cutrone che scarica un destro potente respinto da Calancea. Arriva da dietro Kessie che insacca con un gran tiro. Tutto inutile perché Cutrone era in fuorigioco.

8′ Occasione sprecata da Niang: una facile opportunità ma il francese sbaglia sottoporta.

9′ GOL!!! Vantaggio del Milan! Batti e ribatti in area, il pallone rimane li e arriva Bonaventura che insacca con una conclusione di controbalzo.

12′ Grandissimo inizio del Milan: intensità, gioco e aggressività. Bisognerà vedere quanto sarà la resistenza dei giocatori in campo.

14′ Destro al volo di Mitrita che colpisce in pieno Bonaventura. Jack è poi bravo ad evitare il corner.

20′ Miracolo di Donnarumma: buco di Kessiè e Mitrita si trova solo davanti al portiere. Destro potente e grandissima respinta di Gigio!

21′ Ripartenza veloce del Milan, palla larga per Rodriguez che ha campo e va al tiro: respinta in corner di Calancea.

22′ Ci prova Suso da fuori, debole e facile per Calancea.

26′ Per il momento è Niang l’unica nota negativa della serata: il francese è sempre in ritardo in fase difensiva e davanti non incide.

28′ Lo abbiamo chiamato: spunto di Niang che lascia sul posto l’avversario, allarga per Rodriguez che mette in mezzo senza che nessun compagno riesca ad intervenire.

29′ Timeout con i giocatori che vanno a rinfrescarsi a bordocampo.

31′ Si riprende a giocare. Ovviamente il tempo perso sarà recuperato.

32′ Stop di petto di Cutrone, difende poi il pallone con il corpo ma il suo passaggio è impreciso. Nonostante ciò davvero interessante questo ragazzo.

34′ Milan che ora fa girare palla e la gestisce bene.

38′ Suso allarga per Rodriguez che sbaglia il controllo, arriva Niang che va al cross guadagnando un corner. Dalla battuta di Bonaventura, fallo in attacco di Zapata.

42′ Conti sfiora il raddoppio: conclusione da fuori di Suso, respinta di Calancea e conclusione di Conti che manda di poco fuori a porta vuota.

44′ Ammonito Rodriguez.

45′ Concesso un solo minuto di recupero.

46′ Finisce il primo tempo.

SECONDO TEMPO

45′ Inizia il secondo tempo. Si è scaldato a lungo Calhanoglu che potrebbe essere uno dei primi ad entrare.

46′ Il primo cambio è invece del Craiova con Mateiu al posto di Fausto Rossi.

49′ Ammonito Baluta per un fallo su Conti.

51′ GOL!!!! Raddoppio del Milan!!! Punizione per i rossoneri, spiovente in area di Rodriguez e zampata sotto porta di Cutrone che vale il 2-0.

55′ Dimitrov cambia gioco ma non trova Baluta.

57′ Grande entusiasmo sugli spalti con i tifosi che non smettono di sostenere la squadra e di applaudire alle giocate dei calciatori rossoneri.

60′ Spunta sulla sinistra di Niang che prova a metterla nel mezzo, respinge la difesa del Craiova.

62′ Fallaccio di Zapata che viene ammonito.

63′ Punizione di Gustavo con Donnarumma che manda in corner.

64′ Dagli sviluppi del corner, altro sinistro di Gustavo con Donnarumma che blocca a terra senza problemi.

65′ Cambio per il Milan: arriva il debutto di Calhanoglu, fuori Suso. Nel Craiova entra Roman per Baluta.

68′ A breve in campo anche André Silva.

70′ Cambio per il Milan e applausi per Cutrone. Dentro André Silva.

75′ Corner di Calhanoglu, colpo di testa di Musacchio e deviazione decisiva di un difensore rumeno che manda a fil di palo.

76′ Altra pausa per le due squadre: squadre che si dissetano.

80′ Doppio passo di Calhanoglu che va via sulla sinistra, cross vellutato per lo stacco di testa di Niang che trova l’opposizione di Calancea.

81′ Terzo ed ultimo cambio per Montella: fuori Bonaventura, dentro Borini.

83′ Ultimo cambio anche per Mangia: esce Mitrita, dentro Barbut.

90′ Tre minuti di recupero.

93′ Fischio finale! Il Milan passa il turno successivo e domattina appuntamento a Nyon per il sorteggio dei playoff.

aggiorna la diretta

About Marcello Barbuti 394 Articles
Super appassionato di calcio ma seguo e ho praticato sport come pallavolo e basket, anche se non a livello professionistico. Sono tifoso del Milan da sempre e da ragazzino, quando giocavo con gli amici, indossavo la maglia di Weah anche se l'amore infinito è stato per Kakà. Gli altri colori non esistono se si parla di calcio: sono e sarò sempre rossonero.