LIVE – Ottavi di Europa League: diretta Arsenal-Milan 3-1 | Per i rossoneri, un eliminazione che fa male

Nella giornata, di giovedi 15 marzo, si giocherà Arsenal-Milan, partita valida per il ritorno degli ottavi di finale di Europa League. Il Milan, dopo il 2-0 subito in casa dall’Arsenal dovrà fare una partita perfetta se vorrà recuperare lo svantaggio a Londra, sarà difficile ma sappiamo anche che nel calcio mai dire mai e poi comunque l’importante è metterci tutte le forze che si può ed uscirne comunque a testa alta.

Il match Arsenal-Milan si gioca all’Emirates Stadium a Londra con calcio d’inizio alle ore 21.05 su queste pagine potrete seguire la diretta live con formazioni, commento e tabellino aggiornamento minuto per minuto.

Arsenal-Milan 3-1 – live streaming

Marcatori: 35′ Calhanoglu (M), 38′ rig. Welbeck (A), 80′ Xhaka (A), 75′ Wlebeck (A)

Formazioni:

Arsenal: Ospina; Bellerin, Mustafi, Koscielny, Monreal; Ramsey, Xhaka; Ozil, Wilsher, Mkhitaryan; Welbeck.

Milan: Donnarumma; Borini, Bonucci, Romagnoli, Rodriguez; Suso, Montolivo, Kessie, Calhanoglu; Cutrone, André Silva.

Prepartita:

Ore 18.55: Quando mancano ancora due ore all’inizio della partita, ricordiamo ancora cosa deve fare il Milan per qualificarsi: ai rossoneri serve un due a zero per andare ai supplementari, e sarebbe invece qualificato in caso di una qualsiasi vittoria con almeno due goal di scarto , segnando almeno tre reti. Una vittoria di misura dei rossoneri, un pareggio o una sconfitta, manderebbe ai quarti i gunners.

Ore 19.10: In campo europeo, i rossoneri non hanno mai rimontato una sconfitta per due a zero in casa ed in tutta la loro storia, sono riusciti a rimontare solo una volta una sconfitta casalinga in un doppio confronto europeo; l’unico precedente risale al primo turno della coppa dei Campioni del 1955-1956, quando il Milan affrontò il Saarbrücken, squadra tedesca che quell’anno rappresentava la regione indipendente del Saarland, prima che questa si riunisse alla Germania Ovest. In quel caso, il Milan perse 3-4 a Milano, per poi andare a vincere 1-4 nel Saarland.

Ore 19.27: Ecco la formazione del Milan: G. Donnarumma; Zapata, Bonucci, Romagnoli, Rodriguez, Montolivo, Kessie, Calhanoglu, Suso, André Silva, Cutrone.

Ore 19.35: Risale alla coppa Uefa del 1987-1988 l’ultimo tentativo di rimonta del Milan dallo 0-2 interno. In quel caso, i rossoneri di Sacchi persero sul neutro di Lecce contro l’Espanyol, per poi fallire la rimonta a Barcellona, dove finì senza reti.

Ore 19.55: Come abbiamo già analizzato nel nostro articolo sui precedenti tra Milan ed Arsenal, i rossoneri non hanno mai mai vinto e neanche segnato in casa dell’Arsenal. Nei tre precedenti, una sconfitta 3-0 e due pareggi a reti bianche.

Ore 20.02: Sono arrivate adesso le due formazioni ufficiali:

Arsenal: Ospina; Bellerin, Mustafi, Koscielny, Monreal; Ramsey, Xhaka; Ozil, Wilsher, Mkhitaryan; Welbeck.

Milan: Donnarumma; Borini, Bonucci, Romagnoli, Rodriguez; Suso, Montolivo, Kessie, Calhanoglu; Cutrone, André Silva.

La diretta: 

0′ Tra poco scenderanno in campo le due squadre. Per i rossoneri, un esempio positivo può essere appena arrivato dalla Lazio, che si è qualificata ai quarti vincendo due a zero in trasferta a Kiev. Ovvio che la Dynamo non è l’Arsenal, ma è comunque un incentivo in più a crederci per i ragazzi di mister Gattuso.

0′ Squadre schierate a centrocampo con l’inno dell’Europa League che risuona sull’Emirates.

0′ Gunners con la consueta tenuta bianco e rossa, per il Milan invece la tenuta è completamente nera.

0′ L’Arsenal ha battuto il calcio d’inizio. Si gioca all’Emirates e l’Arsenal perde subito palla.

1′ Dopo quarantatré secondi il Milan sfiora il vantaggio! Palla che arriva al limite dell’area ad André Silva, che forse viene disturbato un po’ da Cutrone e spara sull’esterno della rete, dando solo l’illusione del goal. Ma la partenza fa ben sperare.

4′ Corner per l’Arsenal, conquistato da Bellerin, il cui cross è stato toccato in angolo da Rodriguez. Dalla battuta del corner, Koscielny arriva a staccare di testa ma mette alto.

5′ Vi diamo conto anche della panchina dei rossoneri, che vede la presenza di Storari, Zapata, Musacchio, Biglia, Locatelli, Bonaventura e Kalinic.

8′ Dopo l’inizio con una immediata occasione per i rossoneri, ecco che è l’Arsenal che sta uscendo fuori e costringe i rossoneri a difendersi.

10′ Koscielny si è infortunato alla schiena e chiede il cambio: entra al suo posto Chambers. Il centrale difensivo dei gunners è ricaduto male dopo aver staccato di testa tra Kessie e Romagnoli, nello stacco di testa del quarto minuto.

11′ Lo schieramento dei rossoneri è visibilmente un 4-2-4, visto che Suso e Calhanoglu giocano spesso molto avanzati.

16′ Ora prova a premere il Milan, che però deve anche saper avere pazienza in questa partita.

17′ Fermato in fuorigioco Cutrone, palla che torna all’Arsenal.

19′ Monreal punta Borini, ma il Milan riesce a rintuzzare l’offensiva dei gunners. Poco dopo è Romagnoli che deve allontanare un cross di Mkhitaryan.

20′ Rossoneri che sembrano in affanno in questo frangente e sono costretti a difendersi, tutti arroccati nella propria metà campo.

23′ Suso conquista il primo corner per i rossoneri. L’Arsenal allontana però la minaccia aerea.

24′ Poteste di Cutrone per un possibile fallo di mano dopo una sua girata di testa, contropiede gunners con Welbeck che spara addosso a Donnarumma dopo aver aggirato Bonucci. Prova a ripartire anche il Milan, ma la ripartenza viene fermata sul nascere.

27′ André Silva prova a prendere in velocità Mustafi sulla sinistra, ma l’ex sampdoriano lo ferma con classe.

29′ Secondo angolo per l’Arsenal, nulla di fatto. Prova a capovolgere il gioco il Milan, ma Suso viene fermato.

34′ Prova a crescere il Milan, ma ora Suso getta via il pallone sbagliando malamente il cross e Gattuso si infuria.

35′ GGGGOOOOOLLLL!! Sassata dalla distanza di Calhanoglu ed il Milan ora può CREDERCI!!! Che goal di Hakan Calhanoglu!!!!!!

36′ Risposta immediata dei gunners, ma il tiro di Ramsey viene respinto in tuffo da Donnarumma.

37′ Ma no! Rigore per i gunners per un fallo davvero dubbio di Rodriguez! INESISTENTE IL FALLO! E l’arbitro ci ha anche pensato molto prima di indicare il dischetto!!!

38′ Welbeck pareggia spiazzando Donnarumma dal dischetto. Ora il Milan torna nella posizione iniziale, ovvero deve segnare due goal senza subirne.

40′ Mano di Bellerin ma qui non c’è rigore. Ammonito anche Calhanoglu e solo corner per il Milan, che l’Arsenal allontana. In occasione del rigore, sono stati ammoniti anche Donnarumma e Romagnoli, sempre per proteste.

41′ Ammonito anche Borini, avanti pure.

43′ Tiro di Cutrone da posizione defilata, che viene deviato da un difensore in scivolata e finisce in corner. I gunners allontanano anche la successiva minaccia, ma sullo sviluppo dell’azione arriva una respinta di Ospina su André Silva, che era comunque in fuorigioco.

44′ Su un pallone che sembra destinato in out, Welbeck riesce a rimettere in mezzo il pallone e Mkhitaryan lo gira ero la porta di testa in tuffo, palla fuori di poco. Due minuti di recupero.

45’+1 Serie di errori del Milan, Donnarumma para male su un tiro dalla distanza di Wilsher, ma è Borini a salvare. Non bisogna prendere il due a uno.

45’+2 Fine primo tempo. Intanto una rarità, ammonito anche un giocatore dell’Arenal, ovvero Monreal. Il Milan rimane nella situazione iniziale, deve segnare due goal.

SECONDO TEMPO:

46′ La gara riprende per i secondi e decisivi quarantacinque minuti. Ricordiamo che il goal dell’Arsenal ha reso impossibile l’ipotesi tempi supplementari.

47′ Non ci sono stati cambi nell’intervallo. L’Arsenal prova il primo attacco del secondo tempo, senza successo. Dalla parte opposta, tiro di Kessie debole che Ospina blocca a terra.

48′ Un rischio per i rossoneri con un tiro ravvicinato di Ramsey che Romangoli tocca e Donnarumma addomestica.

49′ Cross di Suso troppo alto per Calhanoglu.

50′ Scivolone di Bonucci che avvantaggia Mkhitaryan, Donnarumma si rifugia in angolo. Dal corner, Mustafi mette alto di testa. Attenzione in difesa ragazzi, a segnare due goal ci si può mettere anche pochi minuti, ma se si subisse il due a uno sarebbe finita!

53′ Suso per poco non segna con una bella rasoiata che esce di poco a lato. Ma bisogna crederci, l’Arsenal è perforabile!

55′ Contropiede Arsenal sulla destra, ma Ramsey conclude male dal limite dell’area.

57′ Rigore richiesto dal Milan, ma ovviamente il fallo veniale di Bellerin su André Silva non è giudicato da rigore. Arbitro ineffabile.

58′ Cross di André Silva dalla destra, Cutrone prova una mezza girata che finisce fuori di poco. Coraggio che si può fare.

60′ Ammonito Suo per simulazione? Ma non era fallo di Chambers al limite dell’area? Incredibile.

62′ Molto nervoso Gattuso in panchina, il Milan sta infondendo il massimo sforzo per provare a riaprirla.

63′ Intanto, giunge la notizia che il Milan primavera ha vinto la gara del torneo di Viareggio che si stava giocando quasi in contemporanea. I giovani rossoneri di mister Lupi hanno sconfito la Pro Vercelli due a zero con una doppietta di Tsadjout, bissando il successo della prima giornata.

64′ Deviazione di testa di Chambers ed angolo per il Milan. Battuta corta per il tiro di Montolivo, che colpisce malissimo.

66′ Breck Gunners con Bellerin che si guadagna un angolo. Prima della battuta, entra Kalinic al posto di Cutrone.

67′ Nulla di fatto dal corner, ripartenza del Milan con Bonucci che si fa tutta la fascia destra e crossa, ma Kalinic appoggia di testa ad Ospina! Che occasione sprecata, non si deve andare su questi palloni in maniera così timida!

69′ Un cambio per parte: il Milan inserisce Bonaventura al posto di Calhanoglu, mentre si copre Wenger facendo entrare Elneny al posto di Mkhitaryan.

70′ Clamorosa papera di Donnarumma, che regala il goal a Xhaka, non trattenendo un tiro che non aveva pericolosità. Ci si mette anche il nostro portiere ed ora è finita.

74′ Si è fatto male Bellerin, mentre ora all’Emirates si sentono solo i tifosi londinesi.

77′ Ospina mette in angolo con un riflesso un tiro al volo di Suso. Non ha esiti l’angolo.

78′ Entra Locatelli, fuori Kessie. Entra anche Kolasinac al posto di Ozil.

81′ Angolo per il Milan che porta ad un tiro dal limite dell’area di Locatelli, che viene respinto da un difensore.

85′ Tre a uno di Welbeck dopo un batti e ribatti davanti alla porta. Punteggio troppo punitivo.

88′ Tiro di Wilshere a fil di palo.

89′ Respinto un tiro di Kalinic.

90′ Due minuti di recupero.

90’+2 Partita finita. Fa male parlare di questa eliminazione, che è stata condizionata dall’arbitraggio e dalla paperona di Donnarumma, oltre che da una gara di andata giocata in maniera decisamente sottotono. Ora, mentre rivolta al campionato, domenica c’è il Chievo.

aggiorna la diretta

About Marcello Barbuti 394 Articles
Super appassionato di calcio ma seguo e ho praticato sport come pallavolo e basket, anche se non a livello professionistico. Sono tifoso del Milan da sempre e da ragazzino, quando giocavo con gli amici, indossavo la maglia di Weah anche se l'amore infinito è stato per Kakà. Gli altri colori non esistono se si parla di calcio: sono e sarò sempre rossonero.