LIVE – Serie A: diretta Atalanta-Milan 3-2 | I rossoneri recuperano due volte ma poi perdono

Nella giornata di sabato 9 dicembre alle 18:00 si disputerà Atalanta-Milan. Contro i nerazzurri tornerà Giroud dopo le due giornate di squalifica. Dalle ultime notizie Leao ha recuperato dalla lesione ma difficilmente potrà essere disponibile per giocare, da vedere se Pioli deciderà di portarlo in panchina, lo stesso discorso vale per Kjaer che ha recuperato ma adesso deve riprendere la giusta condizione fisica.

Atalanta-Milan, quindicesima giornata di Serie A, si giocherà al Gewiss stadium a Bergamo, su queste pagine potrete seguire la diretta live con formazioni, commento e tabellino aggiornamento minuto per minuto.

Atalanta-Milan 3-2 – Live streaming

Marcatori: 37′ Lookman (A), 45’+1 Giroud (M), 53′ Lookman (A), 80′ Jovic (M)

Ammoniti: 73′ Reijnders (M), 74′ Ederson (A), 81′ Calabria (M), 87′ Jovic (M), 90’+2 Bennacer (M)

Espulso: 90’+3 Calabria (M) per doppia ammonizione.

Formazioni:

Atalanta: Musso, Djimsiti, Ruggeri, Lookman, Koopmeiners, De Roon, Zappacosta, Ederson, De Ketelaere, Scalvini, Pasalic. All.: Gasparini. A disposizione: Francesco Rossi Carnesecchi, Del Lungo, Colombo, Manzoni, Mustapha Cissé, Muriel, Bonfanti, Adopo, Zortea, Holm, Miranchuk.
Milan: Maignan, Loftus-Cheek, Reijnders, Tomori, Musah, Chukwueze, Calabria, Pulisic, Theo Hernandez, Giroud, Florenzi. All.: Pioli. A disposizione: Mirante, Nava, Bennacer, Chaka Traoré, Bertesaghi, Romero, Simic, Adli, Jovic, Pobega, Krunic.

Diretta:

0′ Tutto pronto per l’inizio della partita, ma prima un minuto di silenzio per il giovane tifoso atalantino morto questa settimana.

0′ Si inizia a giocare.

2′ Subito angolo per l’Atalanta, ma De Ketelaere commette fallo.

4′ Batti e ribatti davanti alla porta di Musso, allontana in qualche modo De Roon e poi prova il tiro Loftus-Cheek che guadagna un angolo e poi rimane a terra per una botta al piede.

7′ Atalanta in grande affanno difensivo.

8′ Rientra in campo Loftus-Cheek.

9′ Occasione per l’Atalanta, ma De Keteleare se lo mangia come al solito. Non solo al Milan, il belga sbaglia goal fatti, ma lo fa anche a Bergamo, e questa volta spara alto ad un metro dalla porta, che disastro.

14′ Tiro in scarso coordinamento di Giroud, che comunque era in fuorigioco.

18′ Sempre zero a zero e ci avviciniamo a metà tempo.

21′ Il Milan sembra poco incisivo in attacco.

22′ Ancora De Keteleare che sbaglia un controllo in area e fa infuriare i tifosi atalantini.

27′ Salvataggio sulla riga di Ederson dopo un uscita a vuoto di Musso e tiro al volo successivo di Tomori. Che occasione!

28′ De Keteeare spara addosso a Maignan solo davanti al portiere, ma era stato segnalato fuorigioco.

29′ Tiraccio di Reijnders altissimo.

34′ Colpo di testa di Chukwueze che è un passaggio a Musso.

37′ Segna l’autorete con un fortunoso goal di Lookman, ma praticamente è una autorete, visto la netta deviazione di Tomori. Un disastro quello che combina Tomori, visto che la sua deviazione spiazza Maignan e la palla si infila con una palombella lenta in rete.

41′ Tiro di Calabria che finisce su fondo senza creare troppi problemi.

43′ Il Milan ha subito il colpo dello svantaggio.

44′ Non centra la porta il tiro di Theo Hernandez, che viene anche beccato dal pubblico atalantino.

45′ Due minuti di recupero.

45’+2 COLPO DI TESTA E GOOOOOOOOL!!! Colpo di testa e goal di Giroud tra le proteste di giocatori e pubblico nerazzurri!!! Rete pesantissima propri prima dell’intervallo, che porta in partita il Milan!!!! Fine de primo tempo con le proteste di tutti gli atalantini!!! Tutti infuriati perché si chiedeva un fallo di Tomori sull’azione che ha portato all’angolo, su cui poi è svettato Giroud!!! Ora ci aspettiamo un secondo tempo infiammato!!!

SECONDO TEMPO:

46′ Si riparte a giocare.

47′ Tiro di Giuroud sul fondo con Musso che controllava.

49′ Tiro di Koopmeiners che viene salvato da Musah. Atalanta che prova rabbiosamente ad attaccare in questo inizio ripresa.

50′ Tiro di Scalvini deviato in angolo.

53′ Raddoppio dell’Atalanta. Prima cosa buona fatta nella partita da De Keteleare, che si inserisce su passaggio di Lookman e poi gli restituisce il pallone, tiro e doppietta de nigeriano.

60′ De Keteleare sparacchia fuori malamente, ma questa volta il pubblico lo applaude. Pioli mette Bennacer al posto di un inguardabile Chukwueze.

69′ Ancora un errore di Tomori, che regala un corner all’Atalanta con un improvvido retropassaggio.

70′ Anticipato di testa Pasalic, sulla respinta tiraccio di De Roon che finisce quasi fuori dallo stadio.

74 Tiro di Pasalic deviato da Scalvini tra le braccia di Maignan.

75′ Jovic prende il posto di Loftus-Cheek.

76′ Tiraccio impreciso di Zappacosta.

78′ Atalanta vicino al tre a uno. Scalvini vince due rimpalli e tira, Maignan respinge male ma Lookman gli spara addosso a ribattuta e poi tira fuori la seconda ribattuta a porta praticamente vuota.

79′ Uscita a vuoto del pessimo Musso, palla a Pulisic che però tira debolmente ed il portiere argentino può bloccare.

80′ GOOOOOOOOL!!!! Clamoroso, segna ancora Jovic e siamo di nuovo pari!!! Palla che filtra dalla sinistra, sbaglia Scalvini in marcatura su Jovic e la rete di Musso viene violata per la seconda volta!!!

82′ Entrano Muriel e Miranchuk e escono De Keteleare e Lookman.

84′ Pulisic sparacchia abbondantemente fuori.

87′ Adopo a posto di Pasalic.

88′ Adli al posto di Reijnders.

90′ Vengono assegnati sei minuti di recupero, mentre è a terra Adli.

90’+3 Milan in dieci perché Calabria si prende il secondo giallo per un fallo su Miranchuk.

90’+4 Segna ancora l’Atalanta. Un goal quasi casuale di Murie, che trova una specie di colpo di tacco su tiro di Miranchuk.

90’+5 Il Milan prova una reazione con un tiro fuori di Florenzi.

90’+7′ Esce Ruggeri ed entra Holm.

90’+8 Finisce la partita. Il Milan perde a Bergamo.

AGGIORNA LA DIRETTA

Informazioni su Marcello Barbuti 1402 articoli
Super appassionato di calcio ma seguo e ho praticato sport come pallavolo e basket, anche se non a livello professionistico. Sono tifoso del Milan da sempre e da ragazzino, quando giocavo con gli amici, indossavo la maglia di Weah anche se l'amore infinito è stato per Kakà. Gli altri colori non esistono se si parla di calcio: sono e sarò sempre rossonero.