LIVE – Europa League: diretta Dudelange-Milan 0-1 | Higuain firma la vittoria, ma la prestazione è insufficiente

Tutto pronto per la prima partita di Europa League, giovedì 20 settembre alle 21.00, si giocherà Dudelange-Milan, prima giornata per la fase a giorni 2018-19. Il Milan dopo il pareggio esterno con il Cagliari in campionato ha l’opportunità di tornare subito alla vittoria nel primo impegno europeo della stagione.

Dudelange-Milan, prima giornata dei giorni di Europa League, si gioca al Josy Barthel a Lussemburgo: su queste pagine potrete seguire la diretta live con formazioni, commento e tabellino aggiornamento minuto per minuto.

Il calendario delle partite che disputerà il Milan in Europa League: gli orari e le date

Dudelange-Milan 0-1 – live streaming

Marcatori: 58′ Higuain (M)

Ammoniti:

formazioni:

Dudelange (4-4-2): Frising; Malget, Schnell, Prempeh, El Hriti; Stolz, Couturier, Stelvio, Kruska; Turpel, Sinani.

Milan (4-3-3): Reina; Abate, Caldara, Romagnoli, Laxalt; Bakayoko, José Mauri, Bertolacci; Borini, Higuain, Castillejo.

Diretta:

20.50: Pochi minuti all’inizio delle ostilità in Lussemburgo, ove il Milan di Gennaro Gattuso si schiera in campo. I semisconosciuti lussemburghesi sono un incognita, ma non dovrebbero rappresentare certo un avversario temibile.

20.56: Squadre in campo. Completo nero con bordi sfumati di rosso per il Milan, i giallorossi del Dudelange scelgono invece una tenuta bianca.

0′ Calcio d’inizio.

5′ Corner guadagnato da Castillejo di testa. Nulla di fatto sulla successiva battuta dalla bandierina, ove è un difensore lussemburghese ad allontanare.

6′ Ancora corner per il Milan e dalla battuta la palla finisce nuovamente in calcio d’angolo. Per ora è un monologo rossonero come da aspettative.

10′ Ammonito Abate.

11′ Grande occasione per Higuain che entra in area e prova l’esterno d’estro sull’uscita di Frising ma manda la palla clamorosamente fuori. I rossoneri sprecano la prima vera occasione della gara.

14′ Castillejo colpisce di testa su cross di Lexalt e centra in pieno il terzino El Hriti ed i lussemburghesi se la cavano anche questa volta.

15′ Dopo quattro corner per il Milan, riesce ad andare a battere dalla bandierina per la prima volta anche il Dudelange.

17′ Secondo angolo per il Dudelange, che sta un po’ crescendo e subito Gattuso inizia ad infuriarsi.

20′ Ancora un angolo per i lussemburghesi, poi Bakayoko prova un break con una azione personale fermata sul più bello.

21′ Prova un contropiede il Dudelange con Romagnoli che blocca tutto. Ma il Milan deve decisamente svegliarsi.

24′ Ancora Bakayoko che questa volta va ad impegnare il portiere Frising in una respinta in angolo. L’ex Chelsea sembra il più volitivo dei rossoneri.

25′ Angolo battuto malissimo dal Milan, palla in fallo laterale.

26′ Ci prova Borini ma manda a lato.

27′ Nulla di fatto anche sul successivo tentativo volante di Castillejo.

32′ Attenzione all’occasione per il Dudelange, con l’assist di Malget per Turpel che va a mettere fuori. Ma il Milan fino ad ora sta davvero deludendo.

35′ Clamorosa occasione per il Dudelange con Stolz che arriva da solo davanti a Reina con i difensori rossoneri che erano rimasti fermi a guardare, ma il tedesco dei lussemburghesi sbaglia tutto sparando fuori. Davvero un Milan inguardabile.

37′ Ed ora il Dudelange inizia a crederci. Cross ancora di Malget ma non c’è nessuno per la deviazione.

38′ Cross di Borini su cui Schnell è costretto a concedere l’angolo. Dal corner, Caldara riesce a divorarsi un goal semplice, semplice, andando di testa in anticipo e sparando clamorosamente alto da due passi.

39′ Ammonito anche Romagnoli che è costretto a fermare con le cattive Stolz.

43′ Ancora un angolo concesso da Schnell su cross dalla sinistra di Laxalt. La battuta di Castillejo è ancora sbilenca e per poco non finisce nuovamente in fallo laterale.

45′ Finisce zero a zero un primo tempo a dir poco inguardabile della truppa di un infuriato Gennaro Gattuso, che non le manderà a dire ai suoi negli spogliatoi. Rossoneri davvero spenti, contro una squadra che, per detta del suo presidente, in Italia farebbe fatica a giocare un campionato di serie C. Poco da salvare davvero tra le fila del Milan, speriamo in un secondo tempo migliore.

SECONDO TEMPO:

46′ Prende inizio il secondo tempo con Gattuso che è uscito dal tunnel degli spogliatoi con una faccia che è tutto un programma. I rossoneri comunque non cambiano nulla per ora; si ricomincia con gli undici che hanno chiuso il primo tempo.

47′ Borini guadagna l’ennesimo angolo. Nulla di fatto sulla successiva battuta, con Laxalt che commette fallo.

49′ Grande occasione ancora per Gonzalo Higuain, che sfrutta un cross dalla sinistra di Laxalt per colpire con il piattone destro di prima intenzione a botta sicura, trovando però la respinta del portiere Frising, che salva i suoi dalla capitolazione.

53′ Ancora angolo per il Milan, batte Borini ma respinge di testa Prempeh. Ora si gioca in una metà campo sola, con il solo Reina che è in quella rossonera a guardare il gioco.

55′ Ammonito Prempeh per proteste.

56′ Punizione di Castillejo da posizione defilata con battuta verso la porta, che però si infrange sulla barriera.

57′ Ammonito anche Malget per un fallo su Borini.

58′ FINALMENTE, GOAL DI HIGUAIN!! Arriva il tanto sospirato vantaggio rossonero con Higuain che riesce a colpire verso la porta del Dudelange un cross di Castillejo, Prempeh devia il tiro, il portiere Frising si incarta e la palla carambola in rete!

64′ Tiro di Borini che finisce sull’esterno della rete.

66′ Prima parata di Reina su un tiro dalla distanza di Stolz, poi contropiede del Milan con Borini che va al volo e colpisce il palo alla destra di Frising.

69′ Kessie entra in campo al posto di Bertolacci.

71′ Frising blocca a terra un tiro di José Mauri.

73′ Cambia anche il Dudelange: Stumpf prende il posto di Stelvio.

75′ Continua a battere angoli il Milan, palla che arriva a Romagnoli che però manda a alto.

78′ Intanto, sempre zero a zero nell’altra gara del girone, dove però l’Olympiacos Pireo è in dieci per il rosso a Tsimikas, che quindi non ci sarà nella prossima sfida di San Siro dei primi d’ottobre.

79′ Hakan Çalhanoglu prende il posto di José Mauri mentre c’è un angolo per il Dudelange su cui Reina esce a vuoto, ma l’arbitro vede il fallo di Schall su di lui e fischia l’infrazione.

82′ Dopo una respinta approssimativa di Frising sul tiro di Higuain da dentro l’area, ci prova anche Hakan Çalhanoglu ma manda la palla a lato. Il Milan non chiude la partita.

83′ Ancora angolo per il Milan, battuta corta di Hakan Çalhanoglu che viene allontanata.

86′ C’è spazio anche per Halilovic che prende il posto di Borini.

88′ Halilovic prova ad andare al tiro e prende in pieno Schall.

90′ Dopo un tiro del Dudelange con Couturier, vengono segnalati quattro minuti di recupero.

90’+2 Ancora un corner battuto da Hakan Çalhanoglu che non da esiti. Il Dudelange ci crede fino in fondo e mette in mezzo alcuni palloni pericolosi.

90’+4 Finisce la partita con il Milan che vince solo uno a zero grazie ad Higuain, ma la prestazione è ancora insufficiente, come in parte è stata anche quella dell’ultima gara di campionato a Cagliari. I rossoneri sembrano non essere ancora abbastanza maturi e devono ancora lavorare tanto, ma comunque riescono a portare a casa tre punti che portano il Milan in testa al girone, visto che Olympiacos Pireo e Real Betis Siviglia stanno ancora pareggiando senza reti quando siamo in pieno recupero.

Aggiorna la diretta

About Marcello Barbuti 400 Articles
Super appassionato di calcio ma seguo e ho praticato sport come pallavolo e basket, anche se non a livello professionistico. Sono tifoso del Milan da sempre e da ragazzino, quando giocavo con gli amici, indossavo la maglia di Weah anche se l'amore infinito è stato per Kakà. Gli altri colori non esistono se si parla di calcio: sono e sarò sempre rossonero.