LIVE – Serie A: diretta Fiorentina-Milan 4-3 | I rossoneri perdono clamorosamente a Firenze

Nella giornata di sabato 20 novembre alle 20.45 si disputerà Fiorentina-Milan. Torna il campionato dopo la sosta per le nazionali. I rossoneri piano piano stanno recuperando tutti i giocatori, tornano disponibili Florenzi e Messias. Unica nota negativa il rientro anticipato di Calabria per un problema al polpaccio, per cui ci saranno da capire i tempi di recupero. Contro i viola il Milan avrà a disposizione per la prima volta nella stagione tuti gli attaccanti, resta solo da capire quali saranno le scelte di Pioli.

Fiorentina-Milan, tredicesima giornata di Serie A, si giocherà allo stadio Artemio Franchi a Firenze, su queste pagine potrete seguire la diretta live con formazioni, commento e tabellino aggiornamento minuto per minuto.

Fiorentina-Milan 4-3 – live streaming

Marcatori: 15′ Duncan (F), 45’+1 Saponara (F), 59′ Vlahovic (F), 61′ e 66′ Ibrahimovic (M), 85′ Vlahovic (F), 90’+6 aut. Venuti (M)

Ammoniti:

Formazioni:

Fiorentina (4-3-3): Terracciano; Odriozola, Venuti, Igor, Biraghi; Bonaventura, Torreira, Duncan; Callejón, Vlahović, Saponara. 

A disposizione.: Cerofolini, Rosati; Frison, Terzić; Amrabat, Castrovilli, Maleh, Sottil; Distefano, González, Munteanu.

Milan (4-2-3-1): Tătăruşanu; Kalulu, Gabbia, Kjær, Hernández; Tonali, Kessie; Saelemaekers, Díaz, Leão; Ibrahimović.

A disposizione.: Desplanches, Mirante; Ballo-Touré, Florenzi, Romagnoli; Bakayoko, Bennacer, Krunić, Messias; Giroud, Pellegri. 

Diretta:

0′ Calcio d’inizio.

2′ Milan subito in avanti con Ibrahimovic, l’arbitro ferma tutto per fuorigioco.

4′ Kjaer prova il lancio in verticale per Saelemaekers, il pallone termina direttamente in rimessa laterale.

5′ Annullato un gol a Ibrahimovic per fuorigioco.

6′ Leao pericoloso in area non riesce a trovare la conclusione chiuso bene dalla difesa viola.

10′ La gara è giocata su buoni ritmi, anche se la gara la sta facendo il Milan.

15′ Gol di Duncan, Su angolo Tatarusanu sbaglia la presa e il cantrocampista viola segna, uno a zero.

17′ La Fiorentina dopo il gol, ha preso grande entusiasmo, il Milan sta facendo fatica a tenere gli avversari.

19′ Kjaer prova l’imbucata per Diaz, lo spagnolo arriva sul pallone ma non riesce a controllare.

20′ Leao prova il tiro, Terracciano smanaccia in angolo.

24′ Hernandez prova il cross una area ma Terracciano capisce tutto e fa sua la palla.

30′ Milan pericoloso con Leao, il pallone finisce in angolo dopo la deviazione.

33′ La girata ravvicinata di Ibrahimovic è prea di Terracciano, ma c’era comunque fuorigioco.

34′ Buon lancio di Kjaer, ma Rafael Leão pasticcia e guadagna solo un angolo.

36′ Occasione Fiore su una progressione di Biraghi, la palla finisce a limite dell’area per Bonaventura che tira e manda la palla di poco sul fondo.

41′ Su un cross stupendo di Kjaer, Ibrahimovic riesce a non segnare di testa a porta spalancata, impattando sul fondo!! Clamoroso l’errore di Ibrahimovic, era un goal fatto.

44′ Tiro-cross di Brajim Diaz messo facilmente in angolo con i pugni da Terracciano. Dal corner, Ibrahimovic prova un improvvisato colpo di tacco e manda la palla a lato.

45′ Un minuto di recupero.

45’+1 Raddoppio della viola addirittura con Saponara, ex che ha lasciato poche tracce in rossonero. Tiro dalla distanza in diagonale, si lancia Tatarusanu ma la palla è all’angolino. Due a uno Fiorentina e con questa rete si chiude il primo tempo. Ora al Milan servirà un gran secondo tempo e si fa davvero dura.

SECONDO TEMPO

46′ Si riparte senza cambi. Milan chiamato alla rimonta.

50′ Altro madornale errore di Ibrahimovic! Sponda ed Ibrahimovic si trova a giare la palla ad un metro o poco più dalla porta, ma spara fuori clamorosamente.

52′ Anche Rafael Leão commette un grave errore, sbagliando di molto un tiro a giro di ottima posizione e mandando la palla altissima.

55′ Brahim Diaz viene atterrato da Terracciano, ma c’è fuorigioco.

56′ triplo cambio rossonero: Messias, Florenzi e Giroud al posto di Kalulu, Saelemaekers e Brahim Diaz.

59′ Tre a zero Fiorentina e partita forse finita. Lancio di Duncan per Vlahovic, Gabbia è un disastro e non lo tiene, Tatarusanu esce male e Vlahovic segna a porta vuota. Rossoneri a picco.

61′ GOOOOOOL DEL MIIIIILAAAN!!! Regalo di Bonaventura che non gioca più nel Milan ma serve Ibrahimovic, il quale angola i tiro e riapre subito la partita. Grazie Jack.

64′ Il Milan si lamenta per un presunto fallo in area di Odriozola, ma dopo aver consultato il VAR, l’arbitro fa giocare.

66′ GGOOOOOOLLL ANCORAAAAAA!!! Ora è veramente riaperta la partita, con Odriozola che cade comicamente e lascia spazio a Theo Hernandez, palla in mezzo con Ibrahimovic che riesce a buttarla dentro!!!

68′ Castrovilli per Bonaventura e Nico Gonzalez per Callejon. Questi i due cambi viola.

69′ Ancora Saponara, tiraccio alto.

73′ Entra Bennacer al posto di Tonali.

77′ Saponara cade goffamente in area, Guida fa ampi cenni che non rigore.

80′ Krunic al posto di Rafael Leão in preda a crampi.

85′ Theo Hernandez (un vero disastro) regala palla a Nico Gonzalez e Vlahovic richiude la gara. Milan davvero KO adesso, prende 4 gol da una modestissima Fiorentina.

90′ Sei minuti di recupero.

90’+1 Entra addirittura Maleh ed esce Duncan.

90’+4 Ammoniti Castrovilli e Theo Hernandez per reciproche scorrettezze.

90+5 Colpo di testa di Kjaer dritto tra le braccia di Terracciano.

90’+6 Il Milan accorcia nell’ultima azione della partita. Un colpo di testa di Ibrahimovic spatte sul palo e rimbalza su Venuti che la mette nella porta sbagliata. Palla al centro e fischio finale. Il Milan perde a Firenze la prima partita. Molto male la truppa di Pioli, che mai aveva preso 4 goal con lui in panchina.

Aggiorna la diretta

About Marcello Barbuti 1047 Articles
Super appassionato di calcio ma seguo e ho praticato sport come pallavolo e basket, anche se non a livello professionistico. Sono tifoso del Milan da sempre e da ragazzino, quando giocavo con gli amici, indossavo la maglia di Weah anche se l'amore infinito è stato per Kakà. Gli altri colori non esistono se si parla di calcio: sono e sarò sempre rossonero.