LIVE – Coppa Italia: diretta Milan-Atalanta 1-2 | Rossoneri fatti fuori dalla Coppa Italia da una doppietta di Koopmeiners

Nella giornata di mercoledì 10 gennaio alle 21.00 si disputerà Milan-Atalanta. Pioli sicuramente farà qualche cambio in queste partite ravvicinate, da quello che filtra nella gara di coppa contro l’Atalanta in difesa potrebbero partite titolari Gabbia e Simic, con Kjaer che riposerà. Turno di riposo anche per Giroud che darà spazio a Jovic.

Milan-Atalanta, quarti finale di coppa Italia, si giocherà allo stadio San Siro a Milano, su queste pagine potrete seguire la diretta live con formazioni, commento e tabellino aggiornamento minuto per minuto.

Milan-Atalanta 1-2 – live streaming

Marcatori: 44′ Rafale Leão (M), 45’+1 e 58′ rig. Koopmeiners (A)

Ammoniti: 37′ Gasperini (A), 57′ Theo Hernandez (M), 79′ Rafael Leão (M), 89′ Ederson (A)

Espulso: 38′ Gasperini (A) per doppia ammonizione.

Formazioni:

Milan (4-3-3): Maignan; Calabria, Gabbia, Theo Hernandez, Jimenez; Musah, Reijnders, Loftus Cheek; Pulisic, Jovic, Leao.
A disposizione: Nava, Mirante, Adli, Giroud, Romero, Kjaer, Terracciano, Chaka Traoré, Simic, Zeroli, Bartesaghi.

Atalanta (3-4-2-1): Carnesecchi; Scalcini, Djimsiti, Kolasinac; Holm, De Roon, Ederson, Ruggeri; Miranchuk, Koopmeiners; De Ketelaere.
A disposizione: Musso, Rossi, Toloi, Hein, Palomino, Pasalic, Muriel, Bakker, Zortea, Adopo, Zappacosta, Scamacca.

Diretta:

20:58 Squadre in campo pronte a partire. Il Milan con la maglia completamente rossa, pantaloncini e calzettoni neri, Atalanta completamente in bianco.

0′ Calcio d’inizio battuto dall’Atalanta. Gli orobici attaccheranno verso la curva nord in questo primo tempo.

5′ Ruggeri anticipa Musah in corner. Primo calcio d’angolo per i rossoneri.

6′ Batte male il corner Reijnders, occasione che sfuma.

11′ Troppo complicata la combinazione Musah-Reijnders; va a sprecarsi una buona ripartenza.

15′ Pulisic mastica il tiro; palla tra le braccia di Carnesecchi.

18′ Ancora una ripartenza veloce del Milan, Jovic non ci arriva in prima battuta, ma Pulisic invece sì e spara forte ma centrale, così Carnesecchi alza facilmente in corner.

22′ Metà tempo e siamo sempre zero a zero.

30′ Prima azione offensiva dell’Atalanta, ma Holm calcia abbondantemente alto provando un coraggioso tiro al volo.

34′ Gli orobici stanno provando ad alzare il baricentro di gioco in questo frangente di partita.

35′ De Ketelaere colpisce di testa ma non cerca clamorosamente la porta, bensì una sponda, si avventa sul pallone De Roon che però non ci arriva in spaccata, anche perché abbrancato da Reijnders e Gabbia.

39′ Gabbia si è fatto male nell’azione precedente, entra Kjaer.

40′ Holm manda abbondantemente fuori di testa.

41′ Lo scontro precedente ha fatto una seconda vittima; dopo Gabbia, infatti, anche De Roon si è infortunato e viene sostituito dall’ex Pasalic.

44′ GOOOOL!!! Dopo un colpo di testa tenero di Koopmeiners, il Milan riparte velocemente e trova la rete con un tiro di Rafael Leão, che fino ad ora era stato irritante ed impreciso!!!

45′ Cinque minuti di recupero

45’+1 Clamoroso, immediato pareggio dell’Atalanta. Non è possibile prendere goal praticamente sul cacio d’inizio, tre passaggi nerazzurri e tiro finale di Koopmeiners che si infila in rete.

45’+4 Il Milan per poco non subisce anche il secondo e deve ringraziare Calabria, che salva in scivolata sul tiro di Pasallic.

45’+6 Fine primo tempo. Uno a uno e squadre negli spogliatoi.

SECONDO TEMPO:

46′ Si riprende a giocare con il Milan che gestisce il primo pallone della ripresa. Nessun ulteriore cambio dopo i due, uno per parte, che sono stati effettuati nel primo tempo.

47′ Ancora Koopmeiners, che si sposta la palla sul sinistro e tira un rasoterra che Maignan riesce a mandare in corner con un buon tuffo.

48′ Corner battuto male dall’Atalanta, scatta allora il contropiede del Milan ma il passaggio verso Jovic è impreciso e tutto va a “carte 48”.

49′ Colpo di testa tenero, tenero di Musah. Palla che si alza e finisce tra le mani tese di Carnesecchi.

54′ Ed ancora una volta Koopmeiners che riesce a tirare in girata, ma liscia il pallone che carambola lentamente sul fondo.

56′ Rigore per l’Atalanta. Disastro di Alex Jimenez che affonda nettante il tackle su Miranchuk che lo aveva saltato due volte. Nel replay, però, sembra che lo spagnolo possa aver toccato il pallone; var all’opera… No, rigore confermato, perché il pallone non è stato allontanato abbastanza.

58′ Koopmeiners dai dischetto e segna non tirando certo benissimo, ma riuscendo a mandare la palla dal lato opposto rispetto al tuffo di Maignan. Siamo sotto.

60′ Il Mlan prova a cambiare: entrano Terracciano e Simic ed escono Calabra e proprio Alex Jimenez.

63′ De Ketelaere si divora il possibile tre a uno, passando praticamente la palla a Maignan in maniera svogliata. Pochi istanti dopo, tiro telefonato di Ederson tra le braccia di Maignan.

65′ Miranchuk prova un tiro a giro e per poco non la manda all’angolino; palla di poco fuori con Maignan vanamente proteso in tuffo. Il Milan è in grande difficoltà.

67′ Rasoterra di Ederson che finisce fuori di niente dopo la deviazione di Musah. Milan alle corde.

70′ Tiro di Pulisic troppo centrale, Carnesecchi non trattiene e regala il corner. La battuta dalla bandierina porta in un secondo momento al tiro di Musah che è completamente impreciso.

72′ Ancora due cambi di Pioli; Reijnders e Loftus-Cheek lasciano spazio ad Adli e Giroud.

77′ Si sentono fischi per De Ketelaere che nel momento in cui lascia il campo a Scamacca, mentre entra anche Zappacosta al posto di Ruggeri.

83′ Tiro altissimo di Theo Hernandez.

85′ Hien e Muriel al posto di Koopmeiners e Scalvni.

87′ Tiro di Musah deviato che Carnesecchi respinge in tuffo.

90′ Quattro minuti di recupero.

90’+4 Ultimo corner per il Mian con anche Maignan in area, la pala finisce addosso al braccio di Scamacca e c’è un check del var… Niente da fare, la partita finisce qui senza rigore, L’Atalanta fa fuori i Milan dalla coppa Italia.

Aggiorna la diretta

Informazioni su Marcello Barbuti 1402 articoli
Super appassionato di calcio ma seguo e ho praticato sport come pallavolo e basket, anche se non a livello professionistico. Sono tifoso del Milan da sempre e da ragazzino, quando giocavo con gli amici, indossavo la maglia di Weah anche se l'amore infinito è stato per Kakà. Gli altri colori non esistono se si parla di calcio: sono e sarò sempre rossonero.