LIVE – Serie A: Milan-Cagliari 5-1 | Cinquina rossonera nel silenzio

Nella giornata di sabato 11 maggio alle 20:45 si disputerà Milan-Cagliari. I rossoneri vedono la stagione ai titoli di coda, adesso l’unica cosa che conta è mantenere il secondo posto, finendo in modo dignitoso il campionato, poi finito il campionato chi di dovere deciderà tutte le varie cose che si devono fare.

Milan-Cagliari, trentaseiesima giornata di Serie A, si giocherà allo stadio San Siro a Milano, su queste pagine potrete seguire la diretta live con formazioni, commento e tabellino con aggiornamento minuto per minuto.

Milan-Cagliari 5-1 – Live streaming

Marcatori: 35′ Bennarcer (M), 58′ Pulisic (M), 63′ Nahitan Nandez (C), 73′ Reijnders (M), 83′ Rafael Leão (M), 86′ Pulisic (M)

Ammoniti: 27′ Bennacer (M), 32′ Gabbia (M), 68′ Yerry Mina (C)

Formazioni:

Milan (4-3-3): Sportiello; Kalulu, Gabbia, Thiaw, Florenzi; Musah, Bennacer, Reijnders; Chukwueze, Giroud, Pulisic.
 A disposizione: Nava, Torriani; Calabria, Caldara, Hernández, Terracciano, Tomori; Adli, Pobega, Zeroli; Jović, Leão, Okafor. 
Cagliari (4-5-1): Scuffet; Zappa, Mina, Dossena, Obert; Nández, Sulemana, Deiola, Prati, Luvumbo; Shomurodov. 
A disposizione: Aresti, Radunović; Azzi, Di Pardo, Hatzidiakos, Wieteska; Mancosu, Oristanio, Viola; Kingstone, Lapadula, Pavoletti, Petagna. 

Diretta:

0′ In un San Siro che contesta i rossoneri, Milan e Cagliari stanno per entrare in campo per la gara serale del sabato di Serie A.

0′ Milan in maglia rossa con sfumature grige, in bianco il Cagliari. Un minuto di raccoglimento.

0′ Fischio d’inizio. Il primo pallone è giocato dal Milan.

2′ Musah va sul fondo e conquista un calcio d’angolo.

5′ Si gioca in un silenzio assordante.

7′ Corner dalla parte opposta conquistato da Kalulu, mentre Yerry Mina ha la maglia tutta strappata e non può giocare così. Cambio di divisa in corsa.

11′ Prima occasione per il Milan con Florenzi che però non impegna troppo Scuffet, successivamente, Pulisic guadagna unna punizione dal limite.

12′ Finisce alta la punizione di Florenzi.

14′ Ancora un corner per il Milan su cui arriva una mischia in area risolta da Scuffet in uscita.

18′ Prova a farsi vedere il Cagliari con una punizione sulla tre-quarti.

19′ Punizione su cui i sardi protestano chiedendo un fallo di mano in area.

21′ Disastro di Gabbia che lancia Luvumbo verso la rete, ma il veloce attaccante africano si perde sul più bello.

23′ Musah inciampa sul pallone per cercare di tirare, ne nasce una ripartenza di Luvumbo che però spara dritto tra e braccia di Sportiello.

30′ Alla mezzora siamo sempre zero a zero. Si è visto poco in campo.

35′ GOOOOOL!! Il Milan riesce a trovare il goal dopo una azione confusa in area, la palla balla davanti alla porta vuota ed alla fine viene calciata in rete addirittura da Bennarcer!

40′ Dopo che Bennacer ha colpito Pulisic con il suo tiro, ci riprova Florenzi con una zappata che rotola lentamente a lato.

45′ Un minuto di recupero.

45’+1 Tiro di Prati in bocca a Sportiello, che blocca. Dopo questo tiro finisce il primo tempo.

SECONDO TEMPO;

46′ Si ricomincia con tre cambi nel Milan: Tomori, Okafor e Rafael Leão al posto di Gabbia, Giroud e Chukwueze.

48′ Goal mangiato di Rafael Leão, che arriva su un cross di Pulisic grazie ad una dormita di Nahitan Nandez, ma riesce a colpire la traversa da un metro a porta spalancata.

50′ Tiro di Prati respinto, poi si addormenta Sulemana e parte un contropiede del Milan sulla carta pericoloso, che però si spegne appena oltre la metà campo.

54′ Un goal mangiato da Shomurodov, che aveva sparato addosso a Sportiello, viene invalidato per un fuorigioco precedente di Nahitan Nandez.

56′ Rasoterra di Prati che Sportiello devia facilmente in angolo.

57′ Corner che arriva a Shomurodov, non marcato da Rafael Leão, che devia fuori pericolosamente.

58′ GOOOOOOOL!!! Raddoppio del Milan con un contropiede che viene finalizzato da Pulisic, abile a segnare sul palo di competenza del non irreprensibile Scuffet!

61′ Punizione di Deiola respinta con qualche imbarazzo da Sportiello, poi svirgolata di Obert e Sportiello ancora si esibisce in una respinta coi pugni tutt’altro che ortodossa.

62′ Segna il Cagliari con Nahitan Nandez, su una dormita di Musah. Cross di Zappa, Nahitan Nandez brucia Musah e tocca di punta, Sportiello rimane immobile a guardare il pallone rotolare lentamente ad un centimetro a lui.

67′ Theo Hernandez prende il posto di Florenzi.

72′ Contropiede rossonero che Yerry Mina salva spedendo in corner.

73′ GOOOOOLL!! Dopo il corner, palla fuori area che viene tirata da Reijnders e Scuffet, che non sembra reattivissimo, non ci arriva!!!

74′ Lapadula, Oristanio ed Azzi al posto di Dossena, Deiola e Nahitan Nandez.

79′ Clamorosa occasione per il Cagliari dopo una respinta pessima di Sportiello su un corner che finiva in porta, tiro di Shomurodov che viene deviato e finisce sulla traversa, poi Luvumbo non riesce a ribadire in rete di testa a porta spalancata!

81′ Ciabattata di Rafael Leão tra le braccia di Scuffet.

82′ Motundwa al posto di Shomurodov.

83′ GOOOL!!! Arriva il quattro a uno su una vera e propria dormita della difesa del Cagliari, che si lascia scappare Rafael Leão, il quale segna poi a porta vuota!

84′ Pobega prende il posto di Bennacer.

85′ Rafael Leão “passa” la palla a Scuffet cerando un inutile pallonetto con la porta spalancata davanti a lui.

86′ GOOOOOL!!! Arriva anche il quinto goal rossonero con il tiro di Pulisic che Yerry Mina non riesce a salvare sulla riga!!!

87′ Wieteska al posto di Yerry Mina.

88′ Deviazione lenta di Lapadula tra le braccia di Sportiello.

90′ Ultimi tre minuti di partita.

45’+3 Finisce cinque a uno per il Milan.

Prima maglia Milan 2023-2024
Seconda maglia Milan 2023-2024

AGGIORNA LA DIRETTA

Informazioni su Marcello Barbuti 1400 articoli
Super appassionato di calcio ma seguo e ho praticato sport come pallavolo e basket, anche se non a livello professionistico. Sono tifoso del Milan da sempre e da ragazzino, quando giocavo con gli amici, indossavo la maglia di Weah anche se l'amore infinito è stato per Kakà. Gli altri colori non esistono se si parla di calcio: sono e sarò sempre rossonero.