LIVE – Serie A: diretta Milan-Juventus 1-3 | Si interrompe la striscia rossonera

Nella giornata di mercoledì 6 gennaio alle 20.45 si disputerà Milan-Juventus. I rossoneri pronti alla grande sfida con la Juventus, i punti di distacco sono 10 anche se i bianconeri devono recuperare una partita. Una vittoria del Milan metterebbe una distanza considerevole anche se ancora mancano tante partite sicuramente sarebbe un gran punto d’inizio.

Milan-Juventus, sedicesima giornata di Serie A, si giocherà allo stadio San Siro a Milano, su queste pagine potrete seguire la diretta live con formazioni, commento e tabellino aggiornamento minuto per minuto.

Milan-Juventus 1-3 – live streaming

Marcatori: 17′ Chiesa (J), 40′ Calabria (M), 62′ Chiesa (J), 76′ McKennie (J)

Ammoniti: 59′ Bentancur (J), 71′ Danilo (J), 89′ Romagnoli (M)

Formazioni:

Milan (4-2-3-1): Donnarumma; Dalot, Kjaer, Romagnoli, Hernandez; Calabria, Kessie; Castillejo, Calhanoglu, Hauge, Leao.

 A disp: A. Donnarumma, Tătărușanu, Conti, Duarte, Kalulu, Musacchio,Díaz, Frigerio, Colombo, Maldini.

 Juventus (4-4-2): Szczesny; Frabotta; Bonucci, De Ligt, Danilo; Chiesa, Bentancur, Rabiot, Ramsey; Dybala, Ronaldo.

 A disp: Pinsoglio, Buffon, Chiellini, Di Pardo, Dragusin, Demiral, Arthur, McKennie, Bernardeschi, Portanova, Fagioli, Kulusevski, Da Graca. 

Diretta:

0′ Entrano in campo le due squadre, tra poco si comincia.

0′ Il Calcio d’inizio viene battuto dalla Juventus. Inizia Milan-Juventus.

1′ Diogo Dalot si fa saltare addirittura da Frabotta, palla in mezzo per Dybala che se lo mangia sparando su Kjaer e così il pallone finisce lentamente a Gianluigi Donnarumma. Ma Diogo Dalot ha subito combinato un pasticcio, da non ripetere.

4′ La Juve ha dello spazio sulla sinistra, ma Rabiot si addormenta ed Hauge lo va a fermare con un pregevole rientro in fase difensiva.

5′ Il primo corner della partita è rossonero. Angolo battuto corto per Hauge che però tira addosso ad un difensore rossonero, con la difesa della Juve che pareva addormentata. Peccato.

6′ Altro angolo su un errore di Betancurt, ma il tiro di Castillejo è tenero e costringe Szczesny ad una goffa respinta in corner. Nulla di fatto sul successivo angolo.

8′ Frabotta sembra fare quello che vuole sulla sinistra, palla a Dybala che si addormenta ma Kessie di fatto torna a servire Frabotta, il cui tiro è però altissimo. Altra occasione bianconera nata dalla sinistra.

10′ Chiesa come al solito passa più tempo a terra che in piedi, enfatizzando ogni presunto contatto.

13′ Punizione larga sulla destra per i rossoneri, che fanno salire le torri, ma il cross finisce tra le braccia di Szczesny.

14′ Crisitano Ronaldo si libera di Diogo Dalot e crossa, Kjaer mette in corner. Dal corner, serie di colpi di testa e palla poi che arriva a Chiesa, che ha lo specchio della porta libero clamorosamente spara sul palo un goal fatto. Clamoroso errore e si rimane zero a zero.

16′ Secondo corner per la Juve su cui Gianluigi Donnarumma esce in maniera avventurosa, ma la palla viene comunque allontanata.

17′ Juventus in vantaggio. Chiesa non arriva di testa alla deviazione vincente e spreca malamente ancora una volta, ma sul proseguo dell’azione Dubala lo manda in porta con un colpo di tacco che sorprende Theo Hernandez, tiro che non sembrava irresistibile ma Gianluigi Donnarumma parte in ritardo e non può arrivare. Alla fine Chiesa riesce a segnare, con Theo Hernandez che conferma le sue mancanze difensive ed ora il Milan deve rincorrere.

20′ Romagnoli salva su Cristiano Ronaldo che stava per segnare da due passi. La fase difensiva del Milan sembra traballare, non supportata dal centrocampo e sopratutto da un attacco senza punte, che non riesce a tenere un pallone in attacco.

21′ Contropiede del Milan, ma la palla finisce a Rafael Leão largo sulla fascia sinistra che decide di concludere e spreca, non centrando la porta. Era una buona occasione.

23′ Tiraccio centrale di Chiesa che Gianluigi Donnarumma respinge con i pugni.

26′ Combina un disastro Ramsey che serve inavvertitamente Hauge, ottimo passaggio dentro per Rafael Leão che si inserisce da dietro e va al tiro malamente, sparando addosso ad un immobile Szczesny. Corner successivo senza esito.

28′ Ancora un corner per la Juve ma allontana la difesa rossonera.

29′ Corner anche per il Milan che viene respinto di testa da Frabotta

30′ Doppio rimpallo sul tiro di Hakan Calhanoğlu, la palla arriva ad Hauge che tira di prima intenzione ma colpisce malissimo e manda alto.

32′ Tiro dalla distanza di Calabria che esce sopra la traversa.

33′ Rasoiata senza potenza di Hakan Calhanoğlu, palla debolmente tra le braccia di Szczesny.

34′ Quasi autorete juventina con Ramsey che, per anticipare Castillejo manda la palla verso la sua porta e costringe Szczesny ad intervenire, la palla rimane viva ed Hakan Calhanoğlu regala la replica del tiro precedente, ancora parato.

40′ GOOOOOOL DI CALABRIA!!! Pareggia in Milan in contropiede dopo un errore dell’inguardabile Rabiot, azione sulla fascia di Rafael Leão, palla non semplice per Calabria che deve tirare di prima intenzione sull’arrivo dei difensori e trova l’angolino alla sinistra di Szczesny!!! Calabria pareggia per i rossoneri!!

41′ Subito clamorosa occasione per il nuovo vantaggio bianconero, con Cristiano Ronaldo che mette in mezzo a Ramsey, il cui tiro a botta sicura è però un passaggio a Gianluigi Donnarumma. Se lo è mangiato il gallese.

45′ Fine primo tempo senza recupero. Uno a uno tra Milan e Juventus, con i rossoneri che hanno recuperato lo svantaggio iniziale con un gran goal di Calabria.

SECONDO TEMPO:

46′ Si riparte senza cambi da ambo le parti. Il Milan gioca il primo pallone.

46′ Subito una buona palla filtrante di Hauge per Castillejo, che però si addormenta e non riesce a tirare. Poi ancora il norvegese che scappa sulla fascia e tocca in mezzo, ma arriva Bonucci a liberare.

47′ Va al tiro addirittura Diogo Dalot con Szczesny che è goffissimo respingendo con una mano sull’altra e mandando in corner con imbarazzo, Dall’angolo, palla pericolosa in area, ma viene segnalato un fallo in attacco.

55′ La Juve ha ancora una clamorosa occasione su un cross su cui Castillejo va incomprensibilmente a disturbare Kjaer nello stacco di testa, facendo così giungere il pallone a Ramsey, che però tira molle sull’esterno della rete da due passi.

59′ Non ravvisato un fuorigioco che pareva esserci di Dybala, ma il cross dell’argentino è tra le braccia di Gianluigi Donnarumma.

60′ Altra azione sull’esterno di Rafael Leão, che però fa spesso la scelta sbagliata ed anche qui spreca una occasione.

61′ Juve di nuovo in vantaggio. Dybala serve Chiesa su cui Theo Hernandez rimane a guardare, tiro dalla distanza e palla in rete. Brutto goal subito su un azione che non sembrava pericolosa.

63′ Nella Juve entrano Kulusevski e McKennie al posto di Dybala e di Chiesa.

65′ Disastroso Kulusevski che si presenta in area ma non tira mai, caracollando goffamente più volte, prima di mettere un pallone in mezzo su cui Romagnoli rischia qualcosa con una chiusura verso la porta che comunque finisce tra le braccia di Gianluigi Donnarumma.

67′ Entra Brahim Diaz al posto di Hauge.

70′ C’è corner per il Milan ma anche una protesta rossonera che chiede il secondo giallo a Bentancour, che è entrato malamente su Castillejo (graziato).

71′ Dal corner, nasce un contropiede bianconero, deliziosa palla di Cristiano Ronaldo per McKennie, che tira sul primo palo e Gianluigi Donnarumma riesce a mettere in angolo.

71′ Come prima al contrario. Dal corner nasce un contropiede rossonero su cui Danilo spende il fallo da ammonizione alcuni metri fuori area.

72′ Punizione di Hakan Calhanoğlu che finisce abbondantemente a lato. La Juve inserisce Bernardeschi ed Artur al posto di Ramsey e Bentancour, che viene giustamente tolto dopo che doveva essere espulso.

74′ Brahim Diaz tentenna troppo prima di crossare e viene chiuso in angolo. Sul corner, Kjaer viene anticipato.

75′ La Juve si porta sul tre a zero, nonostante che Kulosewski aveva sbagliato tutto scivolando goffamente dopo non aver tirato nemmeno questa volta, ma la palla arriva comunque a McKennie che insacca da due passi. Theo Hernandez ancora una volta imbarazzante in fase difensiva.

78′ Tre cambi nel Milan, con Daniel Maldini, Kalulu e Conti al posto di Diogo Dalot, Kjaer e Calabria.

82′ Per la terza volta, rasoiata senza potenza di Hakan Calhanoğlu, palla debolmente tra le braccia di Szczesny.

86′ Demiral al posto di Frabotta e Colombo al posto di Castillejo infortunato.

87′ Colpo di testa alto di Romangoli.

88′ Hakan Calhanoğlu questa volta sparacchia altissimo e si fa anche male tirando.

90′ Cinque minuti di recupero.

90’+1 Daniel Maldini entra in area e “passa” di fatto la palla a Szczesny.

90’+5 Fine della partita. Una brutta Juventus batte tre a uno un Milan privo di troppi giocatori e per questo in campo con una formazione senza senso. Si interrompe la striscia di imbattibilità rossonera, ma il Milan rimane primo in classifica.

Aggiorna la diretta

About Marcello Barbuti 1004 Articles
Super appassionato di calcio ma seguo e ho praticato sport come pallavolo e basket, anche se non a livello professionistico. Sono tifoso del Milan da sempre e da ragazzino, quando giocavo con gli amici, indossavo la maglia di Weah anche se l'amore infinito è stato per Kakà. Gli altri colori non esistono se si parla di calcio: sono e sarò sempre rossonero.