LIVE – Serie A: diretta Milan-Monza 4-1 | I rossoneri calano il poker sui brianzoli

Nella giornata di sabato 22 ottobre alle 18.00 si disputerà Milan-Monza. I rossoneri nell’ultima partita hanno vinto ma con tanta sofferenza e con un gioco che praticamente non c’è stato e in settimana di cose se ne sono sentite tante. In questi casi bisogna sempre pensare al percorso che si sta facendo e non pensare alla singola partita o alla prestazione e avere la consapevolezza che nonostante si possa giocare male qualche partita il Milan è una squadra forte e giovane e fino a quando ci saranno certe linee guida da seguire tutto avrà un senso ben definito, anche se può capitare qualche errore.

Milan-Monza, undicesima giornata di Serie A, si giocherà allo Stadio San Siro a Milano, su queste pagine potrete seguire la diretta live con formazioni, commento e tabellino aggiornamento minuto per minuto.

Milan-Monza 4-1 – live streaming

Marcatori: 16′ e 41′ Brahim Diaz (Mi), 65′ Origi (Mi), 70′ F. Ranocchia (Mo), 84′ Rafael Leão (Mi)

Ammoniti: Origi (Mi), Bondo (Mo), Pobega (Mi)

Formazioni:

Milan : Tatarusanu, Dest, Kjaer, Tomori, Theo, Bennacer, Pobega, Messias, Diaz, Rebic, Origi.
 A disposizione.: Mirante, Jungdal, Ballo-Touré, Adli, Tonali, Giroud, Bakayoko, Leao, Kalulu, Thiaw, Krunic, Vranckx, GAbbia, De Ketelaere.

Monza: Di Gregorio; Antov, Pablo Marì, Caldirola; Ciurria, Barberis, Sensi, Carlos Augusto; Pessina, Caprari; Mota Carvalho.
A disposizione.: Cragno, Sorrentino, Donati, Marlon, Machin, Gytkjaer, Valoti, Birindelli, Ranocchia, Colpani, Petagna, Bondo, Carboni, D’Alessandro, Vignato. 

Diretta:

0′ Calcio d’inizio.

1′ Milan subito in avanti con Dest che guadagna il primo angolo della gara.

2′ il pallone viene calcio in area e la difesa del Monza mette in rimessa laterale.

4′ In questi primi minuti, il Monza senza attendere i rossoneri per poi ripartire in contropiede.

6′ Pobega mette in area un traversone per Rebic, il pallone non è preciso e il Monza allontana il pallone.

9′ Il Monza si sta facendo vedere il attacco e il Milan in qualche modo si sta difendendo, ma c’è da aumentare il ritmo di gioco, in questo inizio c’è poca velocità nel gioco dei rossoneri.

12′ Da bordo campo Pioli da indicazioni a Pobega e Dest per migliorare il loro inserimento in fase offensiva.

14′ Messias servito bene nel cuore dell’area controlla male non riesce a trovare la conclusione.

16′ Golllll di Diaz, grande giocata dello spagnolo che come con la Juve salta centrocampo e difesa e nella conclusione finale in scivolata mette in rete l’uno a zero.

19′ Grande intervento difensivo di Messias che recupera un gran pallone conquistato la ritessa dal fondo.

21′ Mota prova il tiro da fuori area, Tatarusanu para senza problemi.

23′ Sensi prova il tiro dalla distanza, Tatarusanu in volo allontana il pallone.

25′ Rebic ed Hernandez provano la triangolazione ma l’ultimo passaggio del croato è troppo forte e la palla finisce sul fondo.

27′ Tatarusanu salva il risultato con una bella parata, su colpo di testa ravvicinato di Carlos Augusto.

30′ Gioco fermo dopo un fallo pericoloso di Origi. Momento favorevole al Monza.

33′ Origi manda la palla sull’esterno della rete, dando solo l’illusione del goal.

36′ Theo Hernandez ed Rebic provano una combinazione, ma il pallone di ritorno del croato è intuita da un difensore brianzolo.

41′ Raddoppiooooo del Milan su una giocata di Origi che difende palla e la tocca a Brahim Diaz, il cui tiro sorprende il modesto Di Gregorio!!!

43′ Brahim Diaz viene fermato in angolo.

45′ Fine primo tempo senza recupero. Milan sul doppio vantaggio su un Monza, che aveva provato a reagire verso la metà del tempo, ma poi ha subito il raddoppio rossonero ed ora la partita sembra essere davvero sui binari giusti.

SECONDO TEMPO

46′ Si riprende a giocare con Kalulu che ha preso il posto di Sergiño Dest. Nel Monza entra Filippo Ranocchia a posto di Barberis.

46′ Pochi secondi e Rebic si mangia il tre a zero sparando su Di Gregorio.

48′ Respinto il tiro di Caprari dopo una buona azione monzese.

51′ Infortunio muscolare ala coscia sinistra per Brahim Diaz, che sembra non poter proseguire a giocare. Gioco fermo.

52′ Al posto dell’infortunato Brahim Diaz entra De Ketelaere.

58′ Sinistro a lato di Filippo Ranocchia.

53′ Nel Monza entrano Carboni al posto di Caldirola e l’ex Petagna al posto di Mota Carvalho.

59′ Dalla distanza Pobega tiro alto.

61′ Rafael Leão al posto di Rebic e Gabbia al posto di Kjaer.

62′ Origi serve l’inserimento di Junior Messias, che di destro spara alto.

65′ Segna anche Origiiii ed il Milan chiude la partitaaa! Grande destro di Origi e rete, ma poi non esulta perché forse si è fatto male!! Bella anche la palla di Junior Messias.

66′ Gytkjaer al posto di Caprari e Bondo per Sensi, mentre Origi sembra aver recuperato.

69′ Accorcia il Monza con la rete di Filippo Ranocchia con un destro a fil di palo, Tatarusanu tocca ma non riesce a deviare il pallone che finisce in rete, tre a uno.

71′ Monza che ci prova ancora con Gytkjar che non ci arriva e poi chiede ancora il rigore.

74′ Liscio di Gytkjaer, il Milan sembra essere un po’ uscito dalla gara.

76′ Tiro di Carboni respinto da Tatarusanu.

77′ Entra finanche Vranckx al posto di Origi.

78′ Tiraccio di Filippo Ranocchia deviato in angolo.

84′ Ancora gol de Milaaaan!! Sbaglia Antov, Theo Hernadez serve Rafael Leão che spiazza ancora un sorpreso Di Gregorio!!

89′ Tiraccio altissimo di Rafael Leão.

90′ Quattro minuti di recupero.

90’+1 De Ketelaere riesce persino a lisciare un pallone a porta vuota, mangiandosi un assist che era solo da spingere in rete servitogli da Junior Messias.

90’+4 Finisce quattro a uno per il Milan che al momento è primo in classifica.

Aggiorna la diretta

A riguardo Marcello Barbuti 1185 articoli
Super appassionato di calcio ma seguo e ho praticato sport come pallavolo e basket, anche se non a livello professionistico. Sono tifoso del Milan da sempre e da ragazzino, quando giocavo con gli amici, indossavo la maglia di Weah anche se l'amore infinito è stato per Kakà. Gli altri colori non esistono se si parla di calcio: sono e sarò sempre rossonero.