LIVE – Serie A: diretta Napoli-Milan 2-2 | Al San Paolo finisce due pari

Nella giornata di domenica 12 luglio alle 21.45 si disputerà Napoli-Milan. trentaduesima giornata di Serie A 2019\20. I rossoneri arrivano dalle vittorie importanti contro Lazio e Juventus, il Napoli sarà l’ultima partita di questo filotto importante, vedremo se il Milan riuscirà fare il colpaccio anche con il Napoli.

Napoli-Milan, trentaduesima giornata di Serie A, si giocherà allo stadio San Paolo a Milano, su queste pagine potrete seguire la diretta live con formazioni, commento e tabellino aggiornamento minuto per minuto.

Napoli-Milan 2-2 – live streaming

Marcatori: 19′ Theo Hernandez (M), 33′ Di Lorenzo (N), 59′ Mertens (N), 72′ rig. Kessie (M)

Ammoniti: 9′ Di Lorenzo (N), 29′ Mario Rui (N), 74′ Theo Hernandez (M), 76′ Conti (M), 84′ Saelemaekers (M)

Espulso: 86′ Saelemaekers per doppia ammonizione

Formazioni:

Napoli (4-3-3): Ospina; Di Lorenzo, Maksimovic , Koulibaly, Mario Rui; Ruiz, Lobotka, Zielinski; Callejon, Mertens, Insigne.

A disp: Meret, Karnezis, Luperto, Ghoulam, Manolas, Hysaj, Allan, Elmas, Younes, Demme, Lozano, Milik, Politano.

Milan (4-2-3-1): Donnarumma G; Conti, Kjaer, Romagnoli, Theo Hernandez; Kessie, Bennacer; Paquetà, Calhanolgu, Rebic; Ibrahimovic.

 A disp: Begovic, Soncin, Calabria, Gabbia, Laxalt, Biglia, Brescianini, Krunic, Saelemaekers, Bonaventura, Leao, Maldini.

Diretta:

0′ Squadre in campo. Milan con il completo nero che già ha indossato nelle ultime due trasferte di Ferrara e di Roma sponda Lazio.

0′ Calcio d’inizio di Napoli-Milan che è stato appena battuto dalla squadra partenopea.

5′ Tiro di Lorenzo Insigne deviato da Romagnoli, la palla arriva a Di Lorenzo che era in posizione di fuorigioco.

9′ Theo Hernandez a terra dopo uno scontro duro con Di Lorenzo. Gioco fermo per circa un minuto, poi il franco-spagnolo si rialza.

12′ Punizione per il Napoli su cui Lorenzo Insigne prova uno schema palla a terra, ma sul cross allontana d testa Kessie.

13′ Mertens riesce in qualche modo ad andarsene in slalom e poi a tirare un rasoterra debole che Gianluigi Donnarumma respinge in angolo facilmente, distendendosi sulla sinistra. Sprecato in maniera orrenda il successivo corner del Napoli.

16′ Ancora un angolo per il Napoli, che questa volta viene crossato in mezzo ed allontanato da Theo Hernandez, sul proseguo dell’azione Lorenzo Insigne tira e la palla viene deviata e sbatte sul palo, ma tutto era fermo per un fuorigioco di Mertens.

18′ Clamoroso goal mangiato da Callejon su una dormita di Theo Hernandez, che si lascia scappare Mertens, il quale mette un pallone arretrato per lo spagnolo, il cui tiro è un passaggio a Gianluigi Donnarumma, il quale addirittura blocca il pallone.

19′ VANTAGGIO DEL MILAAAAAN!!! Theo Hernandez porta in vantaggio il Milan al primo attacco vero della partita rossonera!!! Rebic si gira bene in area e crossa un pallone sul secondo pale dove conclude al volo Theo Hernandez, tiro centrale addosso ad Ospina, che però si fa piegare le mani dalla potenza del tiro e si fa infilare!!!

22′ Rasoiata di Zielinski dalla distanza con il pallone che finisce sul fondo.

25′ Gioco che si ferma per il cooling break. Squadre che vanno verso le panchine a refrigerarsi.

27′ Si riprende a giocare con una rimessa battuta da Conti sulla trequarti offensiva rossonera.

28′ Tiro rasoterra di Mario Rui che viene deviato da Lorenzo Insigne, ma la palla rimbalza lentamente proprio dove Gianluigi Donnarumma può chinarsi e prenderla tra le braccia.

33′ Gianluigi Donnarumma regala il pareggio a Di Lorenzo. Su un calcio di punizione per i partenopei, messi in area da Gianluigi Donnarumma, il portiere del Milan si addormenta e lascia lì un pallone che l’ex terzino empolese deve solo spingere in porta. Siamo di nuovo pari grazie ad un regalo del portiere.

37′ Ancora corner per il Napoli, questa volta dalla bandierina di destra, palla lunga toccata da Mertens e poi successivamente tirata in porta con un rasoterra debole, che Gianluigi Donnarumma blocca senza problemi.

39′ Tiro centrale di Mertens che viene alzato a campanile con i pungi da Gianluigi Donnarumma.

41′ Tiraccio fuori di Fabian Ruiz. Milan che, goal a parte, non è riuscito a rendersi mai pericoloso, mentre tutte le altre azioni del primo tempo sono state del Napoli.

42′ Zielinski spara dritto addosso a Gialuigi Donnarumma, ma il gioco era già fermo per un precedente fallo di Callejon.

45′ Due minuti di recupero.

45’+2 Ultimo tiro del primo tempo di Mertens abbondantemente fuori. Finisce un primo tempo che il Milan stava anche vincendo, se non fosse arrivata la papera di Gianluigi Donnarumma. C’è da dire che i rossoneri stanno facendo troppo poco in attacco e qualcosa devono cambiare, perché è stato lasciato troppo campo ai partenopei dell’ex Gennaro Gattuso.

SECONDO TEMPO:

46′ Si riprende a giocare con Pioli che, logicamente, prova a cambiare qualcosa ed inserisce Saelemaekers al posto di un Lucas Paquetà che non ha lasciato assolutamente traccia in questa partita.

47′ Subito un tiro debole di Ibrahimovic che Ospina blocca a terra senza problemi.

49′ Azione confusa del Milan, alla fine fermata per un fallo di mano di Conti.

51′ Azione da sinistra a destra del Napoli, palla toccata a Callejon che però sparacchia un tiraccio altissimo sopra la traversa.

58′ Angolo per il Napoli allontanato di testa da Theo Hernandez, che svetta più in alto di Koulibaly.

59′ Napoli in vantaggio con Mertens, ma è ancora una papera di Gianluigi Donnarumma a regalare il goal ai partenopei. Callejon scappa a Theo Hernandez, che non è un difensore e si vede, tiro a zero a zero di Mertens che, forse deviato, riesce a bucare tra le gambe il portiere rossonero.

60′ Entra Rafael Leão al posto di un inguardabile Ibrahimovic. Esce anche Hakan Çalhanoglu ed entra Bonaventura.

63′ Tiraccio dalla distanza di Rafael Leão e palla ad altezza siderale.

64′ Nel Napoli entra Demme al posto di Lobotka.

67′ Corner per il Milan, copo di testa alto di Rafael Leão che però non valeva, visto che il gioco è stato fermato per un fallo in attacco di Romagnoli.

70′ RIGORE PER IL MILAN!!! Bonaventura si procura il penalty dopo un atterramento subito in area furiose da Maksimovic, che ci ha messo il piede e lo ha atterrato!! Proteste del Napoli, ma il fallo c’è!!!

72′ Batte Kessie ed è PAREGGIO!!! Spiazzato Ospina con un tiro lento ed è due pari al San Paolo!!

73′ Nel Napoli escono Mertens e Lorenzo Insigne ed entrano Lozano e Milik.

74′ Gianluigi Donnarumma gioca proprio per il Napoli ed ora passa la palla ai partenopei che non ne approfittano.

75′ Che disastro che è Gianluigi Donnarumma. Uscita a vuoto scandalosa, ma per fortuna allontana la difesa rossonera. Il contropiede di Rafael Leão fa però poca strada.

76′ Cooling break proprio mentre il Napoli ha a disposizione una punizione da zona pericolosa per un cross.

78′ Si riprende dopo la sosta per reidratarsi e Callejon batte la punizione in area, ma Kjaer allontana di testa la minaccia. Sul proseguo dell’azione c’è un angolo per il Napoli.

79′ Secondo angolo e proteste azzurre per un ipotetico fallo di Rafael Leão. Gianluigi Donnarumma non esce nemmeno questa volta ma lo salva Romagnoli dall’ennesima papera.

83′ Nel Napoli entra Politano al posto di Callejon.

86′ Milan in dieci per il secondo giallo in due minuti preso dall’acerbo Saelemaekers, che commette una ingenuità grossolana, butta giù l’avversario e viene espulso per doppia ammonizione.

87′ Krunjc prende il posto di Rebic.

89′ Punizione del Napoli molto pericolosa regalata da Rafael Leão. Mentre vengono segnalati cinque minuti di recupero.

90′ Inguardabile la punizione di Milik, palla nella stratosfera.

90’+5 Ultima punizione che Bennacer nemmeno batte in maniera incomprensibile, facendo infuriare i compagni. Finisce due pari al San Paolo, una partita che il Milan non ha giocato benissimo, ma che comunque è riuscito a pareggiare.

Aggiorna la diretta

About Marcello Barbuti 888 Articles
Super appassionato di calcio ma seguo e ho praticato sport come pallavolo e basket, anche se non a livello professionistico. Sono tifoso del Milan da sempre e da ragazzino, quando giocavo con gli amici, indossavo la maglia di Weah anche se l'amore infinito è stato per Kakà. Gli altri colori non esistono se si parla di calcio: sono e sarò sempre rossonero.