LIVE – Serie A: diretta Salernitana-Milan 2-2 | Magnain e Sepe in vena di papere; all’Arechi il diavolo prende solo un punto

Nella giornata di sabato 19 febbraio alle 20.45 si disputerà Salernitana-Milan. I rossoneri arrivano da buone prestazioni e un buon filotto di vittorie, questa potrebbe sembrare una gara meno difficile rispetto alle ultime, ma sarebbe un grave errore sottovalutare la partita. Il Milan e Pioli devono rimanere sul pezzo a prescindere dall’avversario, è un attimo mollare la presa e perdere la gara.

Salernitana-Milan, ventiseiesima giornata di Serie A, si giocherà allo stadio Arechi a Salerno, su queste pagine potrete seguire la diretta live con formazioni, commento e tabellino aggiornamento minuto per minuto.

Salernitana-Milan 2-2 – live streaming

Marcatori: 5′ Junior Mesias (M), 28′ Bonazzoli (S), 71′ Djuric (S), 76′ Rebic (M)

Ammoniti: Bennacer (M), Ederson (S), Giroud (M), Rebic (M), Romagnoli (M)

Formazioni:

Milan (4-2-3-1): Maignan; Calabria, Tomori, Romagnoli, Theo Hernandez; Tonali, Bennacer; Messias, Brahim, Leao; Giroud.

A disp: Tatarusanu, Ballo Toure, Florenzi, Gabbia, Kalulu, Krunic, Kessiè, Bakayoko, Castillejo, Saelemaekers, Maldini, Rebic.

Salernitana (4-4-2): Sepe, Mazzocchi, Dragusin, Fazio, Ranieri, Kastanos, Radovanovic, Coulibaly, Ribery, Djuric, Bonazzoli.

A disp: Belec, Gagliolo, Veseli, Jorszynski, Zortea, Ederson, Bohinen, Obi, Mikael, Perotti, Mousett, Kechrida.

Diretta:

0′ Calcio d’inizio.

2′ Salernitana in attacco con Ribery il francese manca il pallone al momento della conclusione, arriva Bennacer e fa ripartire l’azione.

4′ In questo inizio gara la Salernitana è partita molto aggressiva, i rossoneri devo prendere ancora le misure.

5′ GOOOOOL!!! Alla prima azione offensiva, Junior Messias si trova solo davanti al portiere campano e non sbaglia con un tiro piazzato di piatto!!! Era partita bene la Salernitana, ma il Milan ha subito colpito con JUNIOR MESSIAS!!!

8′ Prima parata di Maignan su un tiro da fuori, poco pericoloso. di Mousett.

12′ Si scalda Florenzi perché Calabria ha qualche problema.

13′ Problema alla gamba sinistra anche per Radovanovic e lui non riesce a contnuare. Radovanovic esce dal campo zoppicando, al suo posto Ederon.

16′ Punizione telefonata di Bennacer, Sepe, non posizionato benissimo sul suo palo di competenza, evita la papera e tocca in angolo.

20′ Ribery conlude male un contropiede da lui innescato.

21′ Fazio sfiora solo di testa, palla che esce sul fondo.

22′ Tiraccio di Rafael Leão che viene deviato e termina in angolo.

25′ Infortunio muscolare per Tonali, che per ora rientra in campo.

28′ Clamoroso pareggio della Salernitana, ma questa volta ha sbagliato Maignan. Uscita folle del numero uno francese, dopo una palla pera da Rafael Leão che ha innescato il contropiede di Mazzocchi. Sul cross, Djuric anticipa Maignan, con la palla che rimane lì e viene rovesciata in rete da Bonazzoli, nonostante un tentativo di salvataggio sulla riga.

41′ Sepe anticipa in uscita Junior Messias, che si avventava sul pallone.

42′ Disastroso Rafael Leão, che dorme, inciampa sul pallone e spreca una propizia occasione da goal.

44′ Sbaglia in uscita Sepe, ma a Giroud non riesce il pallonetto di testa da appena fuori area.

43′ Tre minuti di recupero in questo primo tempo.

45’+3 Finisce il primo tempo. La Salernitana sta giocando una ottima partita e sta riuscendo a strappare un pareggio al Milan capolista. I rossoneri non sono andati male, ma ora bisogna aumentare gli sforzi per battere i granata ed ottenere tre punti vitali.

SECONDO TEMPO:

46′ Si riprende con il Milan che toglie il ruvido Bennacer, già ammonito, ed entra Kessie.

46′ Dopo una uscita sbagliata di Sepe, Rafael Leão prova una improbabile rovesciata e manda fuori abbondantemente. Milan subito aggressivo.

53′ Sponda aerea di Brahim Diaz per la testa di Giroud, che cerca il secondo palo ma mette a lato.

58′ Cross baso di Ribery per il lungagnone Djuric, che è troppo avanzato e non pu arrivare sul pallone.

59′ Giroud se lo mangia, solo davanti a Sepe, sparando clamorosamente sul portiere granata, poi per frustrazione, entra da dietro su Mazzocchi e viene ammonito.

60′ Rebic prende il posto di Brahim Diaz, che praticamente on si è mai visto.

64′ Maignan oggi non c’è in uscita. Roba da matti, cercava di dribblare Bonazzoli, che gli ruba palla e poi che combina l’attaccante? Per fare peggio del portiere, cerca di segnare di rabona, permettendo a Romagnoli di salvare sulla riga. Non sappiamo se sia stato peggio l’errore di Maignan o quello davvero stupido di Bonazzoli.

65′ Infortunio, sembra grave, a Ribery, che esce dal campo zoppicando.

67′ Tiro di Rafael Leão messo in angolo facilmente da Sepe. Doppio cambio nelle file dei cavallucci: Perotti al posto dell’infortunato Ribery ed Obi al posto di Kastanos.

71′ Il Milan è sotto. Segna quella pertica di Djuric, che poi si toglie la maglia e verrà ammonito. Giocatore modesto, ad essere generosi, che sa solo colpire di testa ed ovviamente segna di testa; solito cross di Mazzocchi, che ha preso in giro sempre Tomori, Kessie salta a vuoto ed in tuffo di testa arriva il goal dell’ex cesenate.

72′ Cambia subito Pioli: Florenzi e Saelemaekers al posto di Calabria e Junior Messias.

75′ Milan che sembra in bambola.

76′ PAREGGIO DI REEEEBIC!!! Tiro probabilmente deviato, visto che epe è rimasto fermo sul suo palo su un tiro non irresistibile… no! Paperona di Sepe, dopo la sponda di Giroud, tiraccio senza pretese di Rebic e Sepe ci regala il pareggio. Oggi, i portieri sono in vena di regali, ma questo ce lo prendiamo volentieri!!

78′ Cross di Theo Hernandez, stacca Giroud ed impatta sul fondo.

80′ Escono proprio Djuric e Bonazzoli ed entrano Mikael e Mousset.

83′ Fazio di testa, alto.

90′ Quattro minuti di recupero.

90’+4 Finisce in pareggio Salernitana-Milan. Esulta l’Arechi, mentre il Milan non può certo essere soddisfatto dei due punti persi in terra campana.

Aggiorna la diretta

About Marcello Barbuti 1100 Articles
Super appassionato di calcio ma seguo e ho praticato sport come pallavolo e basket, anche se non a livello professionistico. Sono tifoso del Milan da sempre e da ragazzino, quando giocavo con gli amici, indossavo la maglia di Weah anche se l'amore infinito è stato per Kakà. Gli altri colori non esistono se si parla di calcio: sono e sarò sempre rossonero.