Milan-Olympiacos: i precedenti

Questo giovedì 4 ottobre, si giocherà l’andata della gara dei gironi di Europa League tra il Milan e l’Olympiacos Pireo. Una gara europea che non rappresenta un inedito, dato che già in un’altra occasione ha visto le due squadre affrontarsi in un doppio confronto europeo.

Siamo nella stagione 1959-60 con il Milan che due anni prima aveva perso ai tempi supplementari la finale di coppa dei Campioni di Bruxelles, venendo sconfitto per tre a due dall’imbattibile Real Madrid dell’epoca. I rossoneri riprovano la scalata europea dopo aver vinto il campionato l’anno precedente, grazie alle reti di un oriundo brasiliano appena sbarcato nel suo paese d’origine: José Altafini.

Si gioca domenica 13 settembre del 1959, la gara del primo turno della massima competizione europea, che vede il Milan in trasferta nel Pireo. I biancorossi di Grecia sono un avversario non facile e dopo diciannove minuti vanno in vantaggio con una rete di Aristeidis Papazoglou. Pareggia i conti dopo la mezzora una zuccata proprio di Altafini, che segna il suo primo goal in una competizione europea, impattando un cross di Danova. Ad un minuto dall’intervallo è Ilias Ifandis a riportare in vantaggio i greci con un bel controllo e tiro di prima intenzione.

Altafini, però, dopo aver segnato la sua prima rete nelle coppe europee, inizia a prenderci decisamente gusto ed ad un quarto d’ora dal termine impatta la gara, sfruttando ancora la sua abilità nel gioco aereo per deviare in rete un calcio piazzato battuto dal piede fatato di Nils Liedholm. Per José sono i primi goal in coppa dei Campioni, ma di certo non gli ultimi, visto che pochi anni dopo ne segnerà ben 14, trascinando i rossoneri alla vittoria della prima coppa dei Campioni.

Il 23 settembre dello stesso anno va di scena la gara di ritorno. Il Milan è forte del pareggio in trasferta, che mette i rossoneri in una condizione sicuramente favorevole. Si gioca a tre giorni dalla prima gara di campionato, che il Milan aveva perso tre a uno ad Alessandria, contro i grigi in cui gioca un ragazzino che si dica abbia un discreto talento: si chiama Gianni Rivera.

Il Milan è in cerca di riscatto ed a Giancarlo Danova basta meno di mezzora per segnare una doppietta che pare indirizzare la partita. A ridare pepe alla gara ci pensa però Stelios Psychos, che al sessantottesimo viene mandato in rete da Ifandis e porta l’Olympiacos ad un solo goal dal pareggiare la doppia sfida.

I greci provano a crederci, ma a cinque minuti dal termine è ancora Danova a spingere il milan agli ottavi di finale, siglando la sua personalissima tripletta. Il Milan, però, non avrà fortuna nel proseguimento della competizione, visto che contro il Barcellona non ci sarà storia, con i blaugrana che si imporranno con un aggregato complessivo di sette a uno (guarda caso, sarà Alfatini a segnare l’unica rete rossonera del doppio confronto). Non esaltante nemmeno il campionato dei rossoneri, che chiuderanno solo al terzo posto.

 

Qui sotto vediamo i tabellini della doppia sfida con l’Olympiacos.

Domenica 13/09/1959 (stadio Georgios Karaiskakīs)
Olympiacos Pireo-Milan 2-2
Olympiacos Pireo: Theodoridis, Rossidis, Tefanakos, Polichroniu, Sulis, Catridis, Papazoglou, Sideris, Ifandis, Bebis, Psychos.
Milan: Gallesi, Fontana, Zagatti, Liedholm, C. Maldini, Occhetta, Danova, Galli, Altafini, Grillo, Bean.
Arbitro: Seipelt.
Reti: 19′ Papazoglou (O), 33′ Altafini (M), 44′ Ifandis (O), 75′ Altafini (M).

Mercoledì 23/09/1959 (stadio San Siro)
Milan-Olympiacos Pireo 3-1
Milan: Gallesi, Fontana, Zagatti, Liedholm, C. Maldini, Occhetta, Danova, Altafini, Schiaffino, Grillo, Bean.
Olympiacos Pireo: Theodoridis, Rossidis, Tefanakos, Polichroniu, Sulis, Catridis, Papazoglou, Sideris, Ifandis, Bebis, Psychos.
Arbitro: Steiner.
Reti: 13′ e 27′ Danova (M), 68′ Psychos (O), 85′ Danova (M).

Streaming Milan-Olympiacos