LIVE – Coppa Italia: diretta Milan-Inter 0-0 | Nessuna rete ed appuntamento al ritorno

Nella giornata di martedì 1 marzo alle 21.00 si disputerà Milan-Inter. I rossoneri nelle ultime gare ha perso smalto, non si capisce se sono stanchi o se i problemi sono altri, il derby di coppa non potava capitare in un momento migliore. Può essere a un’arma a doppio taglio ma comunque ridarà la carica che serve per giocare, cosa che è mancata negli ultimi match.

Milan-Inter, semifinale di coppa Italia, si giocherà allo stadio San Siro a Milano, su queste pagine potrete seguire la diretta live con formazioni, commento e tabellino aggiornamento minuto per minuto.

Milan-Inter 0-0 – live streaming

Marcatori:

Ammoniti: Brozovic (I), Lautaro Martinez (I)

Formazioni:

MILAN (4-2-3-1): Maignan; Florenzi, Tomori, Romagnoli, Hernández; Kessie, Bennacer; Saelemaekers, Krunić, Leão; Giroud. A disp.: Mirante, Tătăruşanu; Ballo-Touré, Calabria, Gabbia, Kalulu; Bakayoko, Díaz, Messias; Lazetić, Maldini, Rebić.

INTER (3-5-2): Handanović; Skriniar, de Vrij, Bastoni; Dumfries, Barella, Brozović, Çalhanoğlu, Perišić; Martínez, Džeko. A disp.: Cordaz, Radu; D’Ambrosio, Darmian, Dimarco, Gosens; Gagliardini, Vecino, Vidal; Caicedo, Correa, Sánchez.

Diretta:

0′ Calcio d’inizio.

4′ Inter subito in avanti con Calhanoglu, la difesa in qualche modo mura e Maignan fa suo il pallone.

9′ Milan vicino al gol con Saelemaekers, Handanovic in qualche modo ha salvato la porta.

10′ Hernandez fa tutto da solo, prova anche il tutto, ma il pallone va a lato di un soffio.

13′ I rossoneri in questo primo frangente sembrano essere entrati bene in campo, ma come nelle ultime partite manca cattiveria davanti alla porta.

17′ Il Milan continua a spingere in avanti alla ricerca del gol, l’Inter si difende ma non da dimostrazione di grande solidità.

20′ Bastoni dopo una respinta, ha provato il tiro al volo senza mettere in difficoltà Maignan.

25′ Accidenti; problema all’adduttore sinistra per capitan Romagnoli, entra Kalulu. Tegola per il Milan.

26′ Tiraccio fuori di Rafael Leão, che poco dopo si ripete con un destraccio lontanissimo dalla porta.

37′ Punizione di Hakan Çalhanoglu deviato in angolo. Dal corner, arriva una respinta ed un tiraccio a lato di Barella.

38′ Krunic si ritrova la palla in area, si gira e tira; palla deviata in angolo. Un po’ lento l’ex empolese.

45′ Un minuto di recupero.

45’+1 Fine primo tempo. Ancora zero a zero a San Siro nel derby d’andata.

SECONDO TEMPO:

46′ Si riparte e c’è subito un colpo di testa alto di Dzeko.

46′ Tiraccio di Rafael Leão respinto con imbarazzo da Handanovic sui piedi di Brozovic, che deve rinviare con grande freddezza, poi altro cross e Giroud vola a terra in area abbracciato da Skriniar, ma niente rigore.

48′ Sponda di Giroud per il tiro di Saelemaekers, che centra in pieno Bastoni davanti a se.

56′ Ci prova ancora Krunic, che aggancia e tira sul primo palo, ma non trova la porta.

57′ Errore che per poco non favorisce Lautaro Martinez, che poi commette fallo su Maignan in uscita.

60′ Si riprende a giocare dopo i soccorsi a Maignan.

62′ Tiro fiondato di Florenzi che finisce diritto tra le braccia di Handanovic.

64′ Cambia l’Inter: Alexis Sanchez e Vidal al posto di Lautaro Martinez e Barella.

66′ Tre cambi nel Milan. Rebic, Brahim Diaz e Junior Messias per Rafael Leão, Krunic e Saelemaekers.

74′ Tuffo di testa di Theo Hernandez con il pallone che esce a lato.

75′ Kalulu anticipa Dzeko.

76′ Sinistro di Junior Messias che esce sul secondo palo.

78′ Correa al posto di Dzeko.

83′ Entra anche Calabria al posto di Florenzi.

86′ Darmian e Goesens al posto i Perisic e Dumfries.

90′ Quattro inuti i recupero.

90’+4 Finisce zero a zero il derby di andata. L’accesso alla finale si giocherà così tutto nela gara di ritorno,in cui da calendario sarà in casa l’Inter.

Aggiorna la diretta

About Marcello Barbuti 1100 Articles
Super appassionato di calcio ma seguo e ho praticato sport come pallavolo e basket, anche se non a livello professionistico. Sono tifoso del Milan da sempre e da ragazzino, quando giocavo con gli amici, indossavo la maglia di Weah anche se l'amore infinito è stato per Kakà. Gli altri colori non esistono se si parla di calcio: sono e sarò sempre rossonero.