LIVE – Serie A: diretta Spal-Milan 2-2 | Rossoneri spreconi, rimontano due reti ma non vincono la partita

Nella giornata di mercoledì 1 luglio alle 21.45 si disputerà Spal-Milan. ventinovesima giornata di Serie A 2019\20. Dopo Lecce e Roma arriva la Spal. I rossoneri devono assolutamente puntare alla vittoria anche perché poi inizierà un rullino di partite molto più complicate.

Spal-Milan, ventinovesima giornata di Serie A, si giocherà al Paolo Mazza a Ferrara, su queste pagine potrete seguire la diretta live con formazioni, commento e tabellino aggiornamento minuto per minuto.

Spal-Milan 2-2 – live streaming

Marcatori: 12′ Valoti (S), 29′ Floccari (S), 75′ Rafael Leão (M), 90’+3 aut. Vicari (M)

Ammoniti: Valdifiori (S), Letica (S), Di Biagio (S), Dabò (S)

Espulsi: 42′ D’Alessandro (S) per gioco violento, 82′ Di Biagio (S) per doppia ammonizione

Formazioni:

Spal: Letica; Sala, Vicari, Bonifazi, Tomovic; B. Dabo, Valdifiori, D’Alessandro; Valoti; Petagna, Floccari.

A disp: Thiam, Meneghetti, Cionek, Fares, Salamon, Missiroli, Murgia, Tunjov, Strefezza, Castro, Cerri. 

Milan: Donnarumma G; Calabria, Gabbia, Romagnoli, Theo Hernandez; Kessie, Bennacer; Castillejo, Paquetà, Calhanoglu; Rebic

A disp: Begovic, Donnarumma A., Conti, Kjaer, Laxalt, Biglia, Bonaventura, Krunic, Leao, Saelemaekers, Ibrahimovic, Maldini.

Diretta:

0′ Il Milan giocherà in completo nero, nella trasferta di Ferrara contro la Spal, che invece indossa la sua consueta tenuta bianco e celeste. Tra poco si parte.

0′ Comincia la sfida del Mazza con il primo calcio al pallone dato dai padroni di casa. Ricordiamo che ieri, la Lazio e la Juve hanno battuto Torino e Genoa, mentre nel pomeriggio odierno, Bologna e Cagliari hanno pareggiato e l’Inter ha giocato a tennis sul derelitto Brescia.

5′ Primo tiro della partita scoccato dal Milan, con Castillejo che spara sul primo palo ma strozza il pallone, che esce lentamente sul fondo.

7′ Offensiva spallina chiusa dalla difesa rossonera, con l’ex Petagna che non riesce a girarsi al limite dell’area, dopo che Bennacer si era fatto superare troppo facilmente.

9′ Rebic non aggancia in area un pallone molto interessante.

12′ Clamoroso, la Spal è in vantaggio da azione d’angolo, il secondo della gara per i erraresi. Incredibile papera difensiva, prima la richiesta di un rigore nella mischia e poi il goal di un ex come Mattia Valoti, che gira in rete un pallone passatogli da Dabò, dopo un possibile mani in area di Gabia. Ora, il Milan deve rincorrere e non è la partita che i rossoneri si auguravano.

14′ Aiha, problema muscolare per Castillejo… piove sul bagnato. Scatto e lo spagnolo si ferma.

15′ La Spal prende fiducia e torna a farsi vedere in attacco. Brutto momento per i rossoneri. Saelemaekers, intanto, è entrato al posto di Castillejo, mentre il Parma è in vantaggio a Verona in una gara che interessa i rossoneri in ottica Europa League.

18′ Reazione rossonera e Spal che prova a farsi vedere in contropiede dopo un buon tentativo di Hakan Çalhanoglu che Letica ha messo in angolo con un tuffo splendido.

20′ Ancora Hakan Çalhanoglu, che però questa volta spara altissimo.

23′ Ci prova Saelemaekers ed il milan guadagna un corner. Primo angolo rossonero, dopo i tre dei ferraresi

24′ Dal corner, colpo di testa in anticipo di Lucas Paquetà che clamorosamente finisce sull’esterno della rete! Che occasione sprecata dal brasiliano, che aveva anticipato tutti sul primo palo.

26′ Coolin break. Gioco quindi fermo.

28′ Approfittiamo del coolin break per aggiornarvi sui parziali delle altre partite, che vedono due aggiornamenti: oltre al Parma in vantaggio a Verona e Sassuolo in vantaggio su rigore a Firenze. Si riprende a gicoare intanto e Saelemaekers va subito al tiro mandando alto.

29′ Incredibile, raddoppio di Floccari. Goal anche bellissimo dell’esperto centravanti, che arriva su un colpo di testa a centrocampo di Dabo ed approfitta di un Gianluigi Donnarumma a spasso per il campo senza motivo, per segnare da casa sua con un tiro arcuato e beffardo. Due a zero Spal, sì; DUE a zero. Da non crederci.

32′ Il Milan ha creato occasioni ma non le ha trasformate, mentre la Spal ha trovato due goal beffardi. Questa la sintesi della gara per ora. Angolo per i rossoneri.

33′ Vicari allontana di testa. I rossoneri adesso devono raddoppiare i propri sforzi, perché questa partita la si più ancora ribaltare, basta crederci.

34′ Rebic sfiora la rete. Azione personale e tiro rasoterra sul palo opposto che però sfila di poco a lato. Il Milan deve segnare.

36′ GOAL DEL MILAN!!! Sembra regolare!!! Rebic assist e goal di Hakan Çalhanoglu, ma attenzione alla posizione del croato, var in corso…. Rebic ha messo in mezzo un pallone basso, velo di Saelemaekers ed il fantasista turco mette in rete, ma è fuorigioco. Goal ANNULLATO per fuorigioco di Rebic.

42′ D’Alessandro è stato ammonito, ma rischia il rosso… Var in corso… ROSSO! Espulso D’Alessandro per il fallo, che l’arbitro aveva considerato da giallo, per poi rivedere la decisione al Var! Siamo in vantaggio di un uomo adesso e bisogna approfittarne per ribaltarle a gara. Negli altri campi, ha raddoppiato il Sassuolo, mentre la Samp ha segnato un rocambolesco rigore a Lecce.

43′ Gran tiro di Hakan Çalhanoglu che sfiora il palo. Il Milan proprio non segna, clamoroso.

45′ Sei minuti di recupero, mentre si è fatto male Valoti (nulla di grave), sembra) ed il Milan ci prova con un corner allontanato dalla difesa spallina.

45’+3 Tiro fuori di Theo Hernandez, mentre pareggio di rigore dell’Hellas Verona contro il Parma.

45’+4 Eh no! Calabria tira al volo splendidamente ma la palla esce a lato di nulla. Clamoroso il numero di occasioni avute dal Milan senza segnare.

45’+2 Fine primo tempo. Spal in vantaggio di due goal al termine di un primo tempo clamoroso, in cui il Milan ha sprecato l’impossibile ed ha subito due goals balordi. Rossoneri che però sono in superiorità numerica e hanno l’obbligo di provare, non solo a pareggiare, ma anche di ribaltare la gara. L’Atalanta insegna che rimontare uno 0-2 non è impossibile.

SECONDO TEMPO

46′ Si riprende a giocare. Secondo cambio nei rossoneri, con Rafael Leão che ha preso il posto di Calabria. Nella Spal sono entrati Missiroli e Fares al posto dei due autori delle reti estensi, ovvero Floccari e Valoti. Statistiche del primo tempo. Possesso palla: 61.1% a favore del Milan. Passaggi: 272-170 a favore dei rossoneri, con una precisione di passaggio del Milan pari al 84,9%. La Spal ha commesso 5 falli contro i 4 del Milan, mentre clamoroso il computo delle occasioni da goal, che sono 14 per la truppa di Pioli e 3 per gli estensi padroni di casa (con due goals segnati).

47′ Colpo di tacco di Rafael Leão che porta ad un corner. Dalla bandierina, non arriva questa volta l’anticipo di testa di Lucas Paquetà e poi viene fischiato un fallo in attacco. Pareggio di rigore del Lecce sulla Samp e vantaggio del Verona sul Parma, con gli scaligeri che hanno ribaltato la gara e sono a -1 dal Milan (che ha lo sconto diretto a favore con l’Hellas e quindi è ancora sopra in classifica, nonostante i pari punti).

50′ Letica ha messo in angolo Lucas Paquetà poi, dopo il corner, Bennacer prova il tiro a giro ma non trova la porta. Ancora occasioni sprecati dai rossoneri.

53′ L’ex Petagna, spara la palla fuori dallo stadio.

54′ Ancora corner per il Milan, che lo spreca con un incomprensione tra Hakan Çalhanoglu e Saelemaekers; palla a lato. Sassuolo tre, Fiorentina zero.

55′ Saelemaekers di testa e salva sulla riga Vicari! Non vuole entrare questa palla, anche il salvataggio sulla riga abbiamo visto!

58′ Tiro di Kessie deviato in angolo. Assedio rossonero. Dal corner, sponda di Romagnoli allontanata dalla difesa spezzina, mentre pareggia il Parma a Verona.

61′ Vicari, dopo il salvataggio sulla riga, rischia l’autogoal, ma non c’e fortuna per i rossoneri; angolo. Dal corner, la Spal parte addirittura in contropiede, ma Fares spreca tutto con quello che non è ne un tiro e nemmeno un cross.

62′ Sponda di (ripetiamo, stessi punti, ma Milan in vantaggio negli scontri diretti) per il tiro di Rebic e la palla finisce fuori. Gara a senso unico, ma i goals del Milan non arrivano.

64′ Dopo un tiro fuori di Hakan Çalhanoglu, entra Laxalt al posto di un anonimo Theo Hernandez, ed entra anche Ibrahimovic al posto di Rebic.

66′ Problema muscolare per Bonifazi, entra l’ex Salamon. Fallo in attacco di Ibrahimovic e nulla di fatto anche in questo attacco rossonero.

67′ Colpo di testa di Ibrahimovic alto sulla traversa.

68′ Le statistiche riportano attualmente VENTICINQUE occasioni da goal per i rossoneri… e zero goals. La ventiseiesima occasione rossonera è un tiro-cross di Laxalt tra le braccia di Letica.

69′ Bonaventura entra al posto di Bennacer.

70′ Ibrahimovic fa sponda ma Lucas Paquetà manda sul fondo.

71′ Tiro di Hakan Çalhanoglu deviato in angolo. Nulla di fatto dalla battta dalla bandierina. Nulla da fare…

72′ Il Milan tocca trenta palle goal, mentre esce Fares infortunato e la Sampdoria torna in vantaggio a Lecce con il terzo rigore della gara..

75′ Strefezza al posto di Fares, infortunato. Ora a terra c’è invece Dabò; squadre stanchissime.

76′ Si riprende a giocare, ma il pallone finisce a lato. Rimessa dal fondo di Letica, mentre il Verona che torna in vantaggio a Parma e torna virtualmente a -1 dal Milan (ripetiamo, stessi punti, ma Milan in vantaggio negli scontri diretti).

77′ Altro angolo sul tentativo di Lucas Paquetà. Dal corner, se ne genera un secondo, ma la Spal allontana con Vicari.

79′ FINALMENTE SEGNA IL MILAN!!! Palla che arriva in mezo all’area a Rafael Leão dopo che il pallone era ballato un po’ in area, piattone affrettato del portoghese che prende in contro tempo il portiere Letica!! Uno a due e rossoneri che ora devono trovare quantomeno il pareggio.

81′ La Spal ha fatto entrare Thiago Cionek al posto di Dabò.

85′ Mentre l’ex Cutrone accorcia per la Fiorentina sul Sassuolo, il Milan ha un calcio di punizione da posizione centrale, anche se un po’ distante dalla porta spallina.

86′ Punizione di Ibrahimovic deviata in angolo dalla barriera. Corner calciato male da un confusionario Saelemaeker.

87′ Ennesimo corner rossonero, palla sulla testa di Gabbia, ma para il portiere Letica.

88′ Lucas Paquetà al volo non da forza, palla tra le braccia di Letica. Portiere spallino che poi si sdraia a terra, accusando un malore (probabilmente sta solo perdendo tempo…).

90′ Come nel primo tempo, ci saranno sei minuti di recupero.

90’+2 Ancora un salvataggio in angolo clamoroso dopo un tiro di Rafael Leão. Dal corner, ci prova Bonaventura ma manda alto. Niente, non si pareggia…

90’+3 AUTORETE DI VICARI!!!! Questa volta è pareggio!!! Autorete di Vicari, che già aveva provato a segnare per il Milan e questa volta ci è riuscito!! Cross di Saelemaeker e Vicari in scivolata la mette nella sua porta!!!

90’+5 Ancora cross di Saelemaeker e questa volta è Salamon a rischiare l’autogoal. Ancora corner per il Milan, clamoroso colpo di tacco di Cionek, che in maniera involontaria allontana per la Spal. Finisce qui.

90’+6 Milan che riesce quindi a pareggiare una gara stregata, che i rossoneri dovevano vincere, invece pareggiano. Troppe occasioni sbagliate e prova di immaturità del Milan, che ora potrebbe vedere allontanare il Napoli davanti a se. Per l’Europa League, rossoneri che vedono il Verona accorciare, con il Milan che è a 43 punti e l’Hellas è a 42, ma la truppa di Pioli ha il vantaggio degli scontri diretti e quindi ha virtualmente un +2 sugli scaligeri. Chiudiamo aggiornando il computo finale delle occasioni da goal che sono state 5 per la Spal e TRENTANOVE per il Milan.

Aggiorna la diretta

About Marcello Barbuti 829 Articles
Super appassionato di calcio ma seguo e ho praticato sport come pallavolo e basket, anche se non a livello professionistico. Sono tifoso del Milan da sempre e da ragazzino, quando giocavo con gli amici, indossavo la maglia di Weah anche se l'amore infinito è stato per Kakà. Gli altri colori non esistono se si parla di calcio: sono e sarò sempre rossonero.