Serie A 2019-2020, Genoa-Milan 1-2: video highlights e tabellino

Nella giornata di sabato 5 ottobre si è giocata la settima giornata di Serie A che ha messo di fronte Genoa-Milan.

Il primo tempo si è concluso 1-0, con i rossoblu in vantaggio grazie ad una papera di Reina che ha sbagliato il posizionamento. A parte questo episodio il primo tempo è stato comunque abbastanza noioso in generale.

Nella seconda frazione di gara, la partita è stata abbastanza movimentata con l’arbitro e il Var che hanno dovuto fare gli extra , un rigore per parte e due espulsioni per parte.

La partita è finita 1-2, i rossoneri in pochi minuti hanno ribaltato la partita trovando una vittoria molto importante. Nei minuti finali i tifosi del Milan hanno sudato freddo quando l’arbitro ha assegnato il rigore al Genoa. Ma come sempre ci pensa i karma a sistemare le cose, dopo il grave errore del primo tempo, Reina para il rigore e regala la vittoria ai rossoneri.

Tabellino Genoa-Milan 1-2

Marcatori: 40′ Schöne (G), 50′ Theo Henadez (M), 57′ rig. Kessie (M)

Ammoniti: 22′ Zapata (G), 42′ Calabria (M), 61′ Biglia (M), 63′ Lerager (G), 66′ Schöne(G), 83′ Lucas Paquetà (M), 87′ Romero (G)

Espulsioni: 45+2 Saponara (G) dalla panchina per proteste, 51′ Biraschi (G) per fallo di mani che interrompe una chiara occasione da goal, 78′ Calabria (M) per doppia ammonizione, 90’+3 Castillejo (M) dalla panchina per proteste

Genoa: Radu, Zapata, Lerager, Ghiglione, Romero, Pajac, Criscito (11′ Biraschi), Radovanovic, Schöne, Kouamé, Pinamonti (72′ Pinamonti).

Milan: Reina, Kessie, Biglia, Romagnoli, Leo Duarte, Calabria, Kessie, Bonaventura (80′ Conti), Hakan Çalhanoglu (46′ Lucas Paquetà), Suso, Theo Hernandez, Piatek (46′ Rafael Leão).

Video highlights Genoa-Milan 1-2

About Marcello Barbuti 747 Articles
Super appassionato di calcio ma seguo e ho praticato sport come pallavolo e basket, anche se non a livello professionistico. Sono tifoso del Milan da sempre e da ragazzino, quando giocavo con gli amici, indossavo la maglia di Weah anche se l'amore infinito è stato per Kakà. Gli altri colori non esistono se si parla di calcio: sono e sarò sempre rossonero.