Poli: il Bologna? Non ha niente da invidiare al Milan

Parole che sicuramente faranno discutere quelle pronunciate da Andrea Poli nella conferenza stampa di presentazione come nuovo giocatore del Bologna. Il centrocampista, passato senza alcun indennizzo alla corte di mister Donadoni, è stato il primo giocatore ceduto dalla nuova dirigenza rossonera.

Grazie alla società, tutti mi hanno fatto sentire subito importante” sono state le prime parole di Poli che poi ha proseguito “Il Bologna ha grande margine di miglioramento e nulla da invidiare al Milan: per me è una tappa importante e sono soddisfatto di essere qui. Sono rimasto davvero sorpreso da tutto quello che ho trovato qui“.

Infine una battuta anche sul recente passato: “Due anni fa ho disputato una annata importante al Milan sentendomi sempre parte del gruppo, siamo arrivati in finale di Coppa Italia poi sono stato messo in disparte per scelte tecniche che ho sempre rispettato e cercato di dare il mio contributo quando ho giocato. Ad esempio contro il Bologna quando con una vittoria abbiamo cambiato la nostra stagione“.

About Marcello Barbuti 719 Articles
Super appassionato di calcio ma seguo e ho praticato sport come pallavolo e basket, anche se non a livello professionistico. Sono tifoso del Milan da sempre e da ragazzino, quando giocavo con gli amici, indossavo la maglia di Weah anche se l'amore infinito è stato per Kakà. Gli altri colori non esistono se si parla di calcio: sono e sarò sempre rossonero.