Comunicato ufficiale: Leonardo si dimette da direttore sportivo

Oggi, martedì 28 maggio, dopo circa un’anno come direttore sportivo, Leonardo da le dimissioni dal Ac Milan. Questo il comunicato apparso sul sito acmilan.com.

Era nell’aria da mesi che Leonardo e Gazidis avevano visioni diverse per il nuovo progetto rossonero, dopo due giorni dalla fine del campionato 2018/19, c’è stato un’incontro tra i due per capire la situazione e quali fossero i piani in vista della nuova stagione e vista la visione completamente diversa da Gazidis, Leonardo ha deciso di dare le dimissioni dal Milan.

Il comunicato di AC Milan:

Leonardo Nascimento de Araujo (Leonardo) ha informato AC Milan della decisione di lasciare il Club al termine della stagione con effetto immediato. AC Milan ha accettato le sue dimissioni.

Il Club ringrazia Leonardo per il suo importante contributo al progetto di crescita e gli augura i migliori successi per il prosieguo della sua carriera.

Il manager brasiliano era stato incaricato della gestione dell’Area Sportiva lo scorso luglio 2018, occupandosi da subito delle attività legate alla campagna acquisti.

L’annuncio relativo a un nuovo Direttore Sportivo verrà formulato nei prossimi giorni.

Ivan Gazidis, Amministratore Delegato di AC Milan, ha dichiarato: “Leonardo è tornato al Milan in un momento di necessità, poche settimane prima della chiusura del mercato estivo. Seppur in circostanze difficili, ha messo il cuore per gestire una congiuntura complicata e ha trasmesso la sua energia e la sua ambizione a tutta la squadra. Sono grato a Leonardo per ciò che ha fatto per il nostro grande Club, e gli auguro il meglio per il futuro“.

About Marcello Barbuti 728 Articles
Super appassionato di calcio ma seguo e ho praticato sport come pallavolo e basket, anche se non a livello professionistico. Sono tifoso del Milan da sempre e da ragazzino, quando giocavo con gli amici, indossavo la maglia di Weah anche se l'amore infinito è stato per Kakà. Gli altri colori non esistono se si parla di calcio: sono e sarò sempre rossonero.