Serie A: dove vedere Milan-Sampdoria in tv ed in diretta streaming

Tutto è pronto per la trentaseiesima giornata del campionato di Serie A 2022-2023 che sarà disputata alle ore 20:45 di sabato 20 maggio, la partita, Milan-Sampdoria. C’è sicuramente ancora molta delusione in tutto l’ambiente Milan, ma il tempo e la storia vanno avanti sia quando si vince che quando si perde. Adesso bisogna rimboccarsi le maniche e dare tutto per le tre partite di campionato che rimangono poi a fine stagione chi di dovere analizzerà la stagione e prenderà le sue decisioni. Alla fine l’unica cosa che rimane e che conta è sempre e solo il Milan.

La gara Milan-Sampdoria verrà trasmessa su Sky Sport Serie A HD, disponibile sui canali 202 o 251. Di conseguenza il match può essere visto anche in streaming tramite Sky Go, il servizio incluso senza costi aggiuntivi in tutti gli abbonamenti Sky.

Coloro che, invece, non sono clienti Sky potranno attivare il ticket Sport di NOW (14,99 euro/mese), il servizio di streaming video di Sky che può essere attivato senza alcun vincolo contrattuale e che permette di vedere le tre partite di Serie A e tutto lo sport di Sky.

Ovviamente Milan-Sampdoria verrà trasmessa anche su DAZN, servizio di video streaming sportivo in abbonamento accessibile da computer, smartphone e tablet, Smart TV e altri dispositivi compatibili (es. console per videogiochi).

Per la visione è necessario attivare uno degli abbonamenti disponibili tra DAZN Standard (29,99 euro/mese), che consente di associare al proprio account un massimo di due dispositivi e permette la visione su due schermi in contemporanea nella stessa rete, e DAZN Plus (39.99 euro/mese), che consente la registrazione di un massimo di sei dispositivi e la visione in contemporanea su due schermi anche su reti differenti.

Sulle pagine di direttamilan.it sarà inoltre disponibile la diretta web per chi non avesse la possibilità di seguire il match in video.

Per seguire la diretta

Informazioni su Marcello Barbuti 1402 articoli
Super appassionato di calcio ma seguo e ho praticato sport come pallavolo e basket, anche se non a livello professionistico. Sono tifoso del Milan da sempre e da ragazzino, quando giocavo con gli amici, indossavo la maglia di Weah anche se l'amore infinito è stato per Kakà. Gli altri colori non esistono se si parla di calcio: sono e sarò sempre rossonero.